Tim verso il rimpasto? Spunta l'ipotesi Amos Genish

WALZER DI POLTRONE

Secondo Reuters Vivendi sarebbe intenzionata ad affidare all'ex numero uno di Gvt un ruolo chiave ai vertici della compagnia. A fine mese il comitato nomine. "Assist" a Cattaneo da Standard & Poor's: outlook da stabile a positivo

di F.Me

Vivendi sta lavorando per posizionare uno dei suoi manager, Amos Genish, in un ruolo chiave ai vertici di Tim per esercitare maggiore influenza sull'amministratore delegato Flavio Cattaneo. Lo riferiscono due fonti a Reuters, spiegando che i  rapporti tra l'azionista di riferimento e il capo azienda di Telecom Italia sono tesi dopo che Cattaneo si è scontrato con il governo sulla strategia per la banda ultralarga. "In un modo o nell'altro, i francesi vogliono dare un ruolo a Genish", riporta Reuters. detto una fonte vicina alla questione.

Amos Genish è stato nominato responsabile della Convergenza di Vivendi a gennaio ed è l'ex capo dell'unità di Telefonica in Brasile e il fondatore della società brasiliana di telecomunicazioni Gvt. Non è chiaro quale posizione Genish sarà chiamato a ricoprire e se Cattaneo accetterà la nomina. "O accetta di lavorare con queste persone o dovrà andarsene", evidenzia però la fonte a Reuters, sottolineando che l'obiettivo è quello di trovare una soluzione entro la fine del mese.

In lizza per il rimpasto – secondo Reuters -  ci sono anche l'ex ceo e presidente di Telecom Italia, Franco Bernabè, e il vice presidente di Tim, Giuseppe Recchi, a cui potrebbero essere conferiti più poteri. La potrebbe essere affrontate già il 27 luglio, quando si terranno una riunione di routine del comitato nomine e una del cda per l'approvazione dei conti del semestre.

Un assist a Cattaneo ariva però da Standard & Poor’s che conferma il rating BB+ sul debito a lungo termine di Telecom e alza l’outlook da stabile a positivo.  La decisione riflette “il successo nell’esecuzione del piano di efficientamento e ci aspettiamo una significativa riduzione delle spese in conto capitale dal 2018 - scrive l’agenzia - Ci attendiamo un graduale miglioramento nei rapporti di leverage, nei margini operativi e nella generazione di flussi di casa nel periodo 2017-19”.

S&P sottolinea come l’upgrade dell’outlook apra la possibilità, con una solida esecuzione del piano, a un futuro aumento di un gradino del merito di credito.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 13 Luglio 2017

TAG: vivendi, cattaneo, genish, s&P

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store