Nsn investe in OpenCloud e integra le tecnologie di billing

STRATEGIE

Finanziato con 4 milioni di sterline lo sviluppo del portafoglio prodotti del provider britannico. Rafforzata una collaborazione che dura da due anni

di Patrizia Licata
Un investimento di 4 milioni di sterline per la crescita di OpenCloud: Nokia Siemens Networks rafforza la sua partnership con l’azienda di Cambridge, Uk, che dal 2000 fornisce all’industria delle telecomunicazioni un application server real-time per lo sviluppo, l’implementazione e la gestione di servizi di comunicazione person-to-person su tecnologie di rete attuali e di prossima generazione. Il provider britannico ha in passato ricevuto investimenti, tra gli altri, da No 8 Ventures, Advent Venture Partners e Motorola.

Ma per la joint venture tedesco-finlandese il finanziamento è guidato da un vero piano strategico: Nsn ha fatto sapere che comincerà a integrare parte della tecnologia di OpenCloud nella sua suite di soluzioni di pagamento e tariffazione (Charging and billing) charge@once, un prodotto scalabile, flessibile, modulare e convergente. “Potremo offrire ai nostri clienti uno strumento integrato per rispondere alle loro necessità end-to-end in termini di sviluppo, erogazione, controllo e tariffazione del servizio”, ha sottolineato Rick Centeno, capo della divisione Charging, billing and care di Nsn.

Nokia Siemens Networks e OpenCloud collaborano già da due anni e hanno conquistato con la loro partnership diversi clienti internazionali. A giugno scorso, per esempio, Nsn ha siglato un contratto con Vodafone in Portogallo grazie anche alla tecnologia Service Broker di OpenCloud che riduce i tempi e i costi del lancio di nuovi servizi.

“Avendo già lavorato con successo insieme a Nokia Siemens Networks, siamo felici di portare la nostra alleanza su un nuovo piano strategico”, ha commentato Jeff Gordon, Ceo di OpenCloud. “L’investimento di Nsn sarà usato per accelerare lo sviluppo del nostro portafoglio di prodotti. Al tempo stesso potremo avvantaggiarci della clientela globale e del know-how di Nsn”.

OpenCloud aveva avviato nelle scorse settimane un round di investimenti per un valore complessivo di 5 milioni di sterline per finanziare la propria crescita. I 4 milioni che saranno erogati da Nsn rappresentano una quota consistente della somma totale, ma è un investimento, conclude Centeno, che “permetterà a Nokia Siemens Networks di cogliere le grandi opportunità di mercato delle piattaforme convergenti di pagamento e tariffazione”.

09 Settembre 2010