white paper

Garantire la sicurezza dei dati nell’era dell’Internet of Things: previsioni e casi d’uso

Scarica gratuitamente

Garantire la sicurezza dei dati nell’era dell’Internet of Things: previsioni e casi d’uso

SCARICA IL WHITEPAPER
file_download

Quanti e quali sono i dispositivi Internet of Things e perché possono rappresentare un rischio per la sicurezza IT? Quali elementi considerare per capire se si è vulnerabili agli hacker? Quali sono le implicazioni per la sicurezza degli utenti e dei dati? Cosa fare fare per garantire la data protection e tutelare la privacy, senza compromettere le prestazioni?

24 Giugno 2020

di Redazione

Le tecnologie esistenti come 5G, sensori e piattaforme IoT, edge computing, IA e analitica, robotica, blockchain, produzione additiva e realtà virtuale/aumentata stanno contribuendo ad alimentare la tecnologia dell’Internet of Things. Gli analisti, infatti, prevedono che le connessioni attive dei dispositivi IoT raggiungeranno presto i 9,9 miliardi su scala globale, e con un potenziale raddoppio nei prossimi cinque anni.

Dopo aver sperimentato le esplosioni con il cloud e il mobile computing, quindi, sarà l’internet degli oggetti la nuova sfida tecnologica nel nostro mondo digitalmente trasformato. E come ogni tecnologia nascente, l’IoT sarà messo in discussione, sia per motivi legittimi che per questioni relative ai pericoli del dark web.

Questo white paper, fornito da Check Point e Lutech, illustra il panorama della sicurezza IT dal punto di vista dell’Internet of Things. Continuando a leggere, scoprirete:

  • quanti e quali sono i dispositivi IoT
  • quali sono i 10 principali casi d’uso dell’IoT
  • quali elementi considerare per capire se si è vulnerabili agli hacker
  • quali sono le implicazioni per la sicurezza degli utenti e dei dati
  • cosa fare fare per proteggere l’azienda nell’era IoT

Scarica gratuitamente

SCARICA IL WHITEPAPER
Argomenti trattati

Approfondimenti

D
data protection
I
Internet of Things