WHITE PAPER

Trasferire l’EDI nel cloud in 5 mosse: una guida passo passo

Scarica gratuitamente

Trasferire l’EDI nel cloud in 5 mosse: una guida passo passo

SCARICA IL WHITEPAPER
file_download

Perché la migrazione di un sistema EDI verso il cloud risolve molte criticità alla base di varie inefficienze aziendali? Quali step seguire per affrontare con successo questa fase di cambiamento? Come modernizzare il sistema EDI in cinque mosse?

16 Luglio 2020

di Redazione

Gli ultimi mesi hanno reso evidente come nessuna azienda abbia il potere di dominare gli avvenimenti del mondo esterno, né tantomeno di impedire eventi imprevedibili come, ad esempio, la più recente crisi sanitaria e conseguentemente economica che ne deriva. Tuttavia, ciò che ogni organizzazione può fare è farsi trovare preparata in qualsiasi circostanza. Per mantenere il controllo delle proprie attività a prescindere dagli scenari esterni e dalle congiunture di mercato, è necessario automatizzare i processi legati al core business, ottimizzare il lavoro dei dipendenti e proteggere efficacemente i dati sensibili.

In questo scenario, la tecnologia accorre in aiuto con soluzioni IT che possono supportare le aziende a mantenere la sostenibilità e redditività: in particolare, i sistemi EDI (Electronic Data Interchange) rappresentano un’importante risorsa in grado di assicurare la piena continuità di business.

Questo white paper, fornito da Comarch, spiega come modernizzare il sistema EDI migrando al cloud in appena 5 mosse. Continuando a leggere, saprete cosa fare per:

  • garantire sempre la continuità operativa
  • ridurre i costi operativi
  • gestire le attività in modo più efficace
  • aumentare i flussi di cassa
  • incrementare l’accuratezza dei dati 
  • ottimizzare l’impiego di risorse IT

Scarica gratuitamente

SCARICA IL WHITEPAPER
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
cloud
E
EDI
E
Electronic Data Interchange