Diego Piacentini commissario per il digitale

PALAZZO CHIGI

Il manager, attuale vicepresidente di Amazon, entrerà in carica il 17 agosto e lavorerà pro bono. Entro fine luglio il decreto di nomina e la creazione di un "team digitale". La novità anticipata in uno scambio di tweet tra Renzi e Bezos e poi confermata da una nota del governo

di F.Me.

Diego Piacentini, attuale vice presidente di Amazon, sarà il commissario di governo per il digitale e l'innovazione. La nomina, annunciata da una nota di Palazzo Chigi, era stata anticipata ieri da uno scambio di tweet tra il presidente del Consiglio Matteo Renzi e Jeff Bezos, numero uno di Amazon.

Piacentini, 55 anni, inizierà a lavorare la prossima estate, a partire dal 17 agosto. "Diamo un grande benvenuto nella squadra di Palazzo Chigi a Diego Piacentini - ha commentato Renzi, al termine del Consiglio dei ministri - Ha accettato di lavorare per noi per due anni come servizio civile per fare dell'Italia un Paese sempre più all'avanguardia nel settore".

I TWEET TRA RENZI E BEZOS. "Signor presidente del consiglio, siamo così orgogliosi per Diego Piacentini. Complimenti a tutti", ha scritto Bezos su Twitter. Renzi ha così replicato: "Grazie. Sarà un piacere lavorare con Diego Piacentini. Venga in Italia e parleremo di innovazione". Il manager lavorerà pro bono, senza compenso (Secondo Bloomberg, nel 2015, Piacentini ha guadagnato poco meno di sette milioni di dollari). “Dopo 16 anni ad Amazon, è un modo per restituire qualcosa al Paese in cui sono nato e ho vissuto per 40 anni”, spiega Piacentini, 55 anni, nel comunicato-intervista su Amazon.com. “Farò il pendolare” tra Roma e Seattle, chiarisce. “Viaggio comunque molto, quindi non sarà un grande cambiamento”. I compiti di Piacentini in Amazon saranno presi in carico da Russ Grandinetti, fa sapere l'azienda in una nota.

“Dopo 16 anni ad Amazon – ha dichiarato Piacentini nel comunicato-intervista pubblicato su Amazon.com – è un modo per restituire qualcosa al Paese in cui sono nato e ho vissuto per 40 anni”. Curriculum professionale di altissimo profilo, dopo la laurea in economia alla Bocconi, prima di approdare ad Amazon ha lavorato fino al 2000 con Steve Jobs ricoprendo l’incarico di vicepresidente e general manager di Apple Computer Europe. Ha seguito le strategie dell’azienda di Cupertino anche in Medio Oriente e in Africa. In Apple era entrato nel 1987.

LA TRATTATIVA. I colloqui tra Piacentini e il presidente del Consiglio sono andati avanti per settimane. Lui, il vice presidente di Amazon, s’è presentato diverse volte alle sette del mattino a Palazzo Chigi con una bozza ben precisa delle cose che intende fare, racconta chi ha seguito da vicino gli incontri. E sempre a Palazzo Chigi il prossimo commissario per il digitale e l’innovazione avrà anche il suo ufficio.

I TEMPI.  Il manager sarà alle dirette dipendenze di Palazzo Chigi. Entro agosto verrà fatto il decreto di nomina e nascerà una squadra digitale.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 10 Febbraio 2016

TAG: diego piacentini, amazon

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store