Enel acquisisce EnerNoc, focus sulle gestione energetica "smart"

ENEL

Enel Green Power North America, (Egpna), controllata del Gruppo Enel, ha perfezionato l’offerta su tutte le azioni circolanti di EnerNOC al prezzo cash di 7,67 dollari USA per azione, per un corrispettivo totale di circa 250 milioni di dollari. A seguito dell'offerta e della successiva fusione, Egpna possiede ora il 100% di EnerNOC. EnerNOC, che ha sede negli Stati Uniti, è un fornitore leader nel settore della gestione della domanda (“demand response”) e dei servizi energetici per utility, clienti commerciali, istituzionali e industriali.

"Questa acquisizione è un passo in avanti cruciale per Enel e la nuova business line e-Solutions, e ci consentirà di offrire una gamma senza precedenti di servizi energetici ai nostri clienti attuali e nuovi", ha dichiarato Francesco Venturini, responsabile Global e-Solutions di Enel. "Con il perfezionamento di questa operazione, rafforziamo la nostra capacità di trarre vantaggio dall’evoluzione tecnologica e digitale in atto nel settore energetico e apriamo la strada alla creazione di nuove opportunità di business innovativi, in risposta ai mutevoli bisogni della nostra base clienti che è in crescita.”

Con la chiusura dell'acquisizione, Enel incorporerà gli oltre 8.000 clienti di EnerNOC, i 14.000 siti che gestisce e una capacità di “demand response” pari a 6 GW. I sistemi di “demand response” consentono ai consumatori commerciali e industriali di rispondere ai segnali di mercato aumentando o riducendo il proprio consumo energetico, con l'obiettivo di rispondere ai picchi di offerta o domanda elettrica, consentendo una maggiore flessibilità di rete, una maggiore stabilità e un utilizzo più efficiente delle infrastrutture e delle risorse energetiche. Grazie alla partecipazione a tali sistemi di gestione della domanda, i clienti possono beneficiare di una ripartizione della remunerazione, quando consentito dalla normativa.

Il perfezionamento dell'acquisizione è avvenuto a seguito del buon esito dell’offerta di Egpna agli azionisti per una quota non inferiore alla maggioranza azionaria di EnerNOC. Un totale di circa 22.447.759 azioni sono state validamente immesse nell’offerta e non ritirate, pari a circa il 71,61% del capitale circolante di EnerNOC a un prezzo cash di 7,67 dollari Usa per azione, ovvero un premio del 42% circa rispetto al prezzo di chiusura della società al 21 giugno 2017, e del 38% rispetto al prezzo medio ponderato su 30 giorni. In seguito all'accettazione delle azioni offerte, Egpna ha completato l’operazione acquisendo il 100% della proprietà della società. A seguito della fusione, si procederà al delisting di EnerNOC.

EnerNOC ha reti di active demand response in Nord America, Europa e Asia-Pacifico. Inoltre, EnerNOC fornisce un software di energy intelligence che consente alle imprese di aumentare l’efficienza energetica delle proprie strutture, semplificare la gestione della bolletta e di facilitare attività di reporting. Gli strumenti e i servizi di approvvigionamento energetico della società aiutano i clienti ad acquistare l’energia in modo più strategico, a gestire i rischi e ottimizzare i prezzi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 07 Agosto 2017

TAG: enel, enernoc, energia, usa, francesco venturini

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store