Aeroporti, servizi mobili in aumento del 70%

TREND

Sita progetta gli scali del futuro: smartphone e tablet per effettuare prenotazioni e check in. E la biometria facilita i controlli di sicurezza

di E.L.
Il viaggio in aereo inizia sul tablet o sul telefonino dove il passeggero controlla lo stato del volo, effettua il check in e riceve offerte e promozioni. E' "l'aeroporto del futuro" progettato da Sita, azienda di servizi per il trasporto aereo, al centro del convegno "South Europe Airport Forum". Lo smartphone, inoltre, consente di localizzare e registrare il parcheggio per la propria auto, indica il percorso più agevole per il gate e aiuta nei controlli di sicurezza insieme a sistemi di biometrica che analizzano il volto, l'iride o l'impronta digitale.

Secondo l'IT trends survey di Sita gli investimenti in nuove tecnologie sono ritenuti fondamentali dal 78% degli aeroporti e il 70% prevede di aumentare notevolmente i servizi mobili entro il 2013. Del resto già oggi il 71% dei passeggeri utilizza il check in fai-da-te e il 93% ha un cellulare.

In questa direzione va anche l'accordo tra Sita e Orange Business Service per realizzare un'infrastruttura informatica globale (cloud computing). Inoltre, entro il 2013, il 75% dei 50 principali aeroporti avrà strumenti di comunicazione e codecisione (Cdm) per condividere dati sul servizio, gestire eventuali difficoltà e tracciare le rotte degli aerei calcolando, per esempio, come minimizzare i consumi di carburante.

26 Settembre 2011