Sette giorni lavorativi all'anno per rispondere alle e-mail

L'INDAGINE

Secondo uno studio di Nokia ogni italiano impiega oltre mezz'ora al giorno sulla propria casella di posta. L'email sul lavoro batte gli sms

di Mila Fiordalisi
Gli italiani passano sette giorni all'anno a rispondere alle e-mail. Questo il tempo calcolato a seguito di un'indagine condotta da Nokia che ha coinvolto 8mila persone in 7 Paesi, fra cui appunto l'Italia.

“Lo studio ha dimostrato che il 56% degli italiani intervistati spendono più di mezza ora al giorno a rispondere alle mail e che in media ne ricevono quotidianamente oltre 20 - commenta Andrea Facchini, direttore marketing di Nokia Italia -. In un anno sono quindi oltre 7 le giornate lavorative dedicate alla gestione della posta elettronica. Circa metà della popolazione (50%) sceglie la posta elettronica invece delle telefonate o degli sms per inviare e ricevere informazioni importanti lavorative o personali, ma il 48% ammette di leggere solo le mail di cui conosce il destinatario.”

Anche se le e-mail di lavoro vengono classificate tra i messaggi più importanti, non rappresentano necessariamente i messaggi più urgenti a cui rispondere. Secondo la ricerca Nokia, la metà degli intervistati (49%) considera prioritario rispondere al proprio partner rispetto al proprio capo o manager (29%), ai colleghi (23%) e persino ai clienti (31%). La ricerca è stata commissionata per analizzare i vari fattori che influiscono sul modo di rispondere a diversi argomenti e situazioni. 

Il Lazio e la Toscana sono le regioni in cima alla classifica in quanto a lettura delle email di lavoro, con il 67% di intervistati in ognuna delle regioni che vi dedica tempo. Il Lazio registra una percentuale più elevata (54%) rispetto al resto dell’Italia di coloro che rispondono più velocemente alle e-mail del proprio partner. Nel Lazio, il 42% delle persone risponde a un'e-mail dopo 10 minuti dalla sua ricezione, impiegando più tempo rispetto al resto delle altre regioni.

Scarica qui l'intero report

16 Novembre 2009