Qui! Group digitalizza i buoni pasto della PA

LA GARA

L'azienda annuncia di essersi aggiudicata due lotti della gara Consip da 910 milioni. Rifettori puntati sui ticket elettronici

di E.L.

I buoni pasto della PA saranno digitali. QUI! Group annuncia di essersi aggiudicata due lotti della gara d’appalto di Consip che ha un valore complessivo di di 910 milioni di euro. I due lotti principali sono riferiti alla fornitura di buoni pasto ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni del Lazio (lotto 3) e della Lombardia, Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta (lotto 1) per un valore complessivo di 353 mln di euro.

Per la prima volta nella gara Consip è stato introdotto un nuovo parametro di valutazione: è stata richiesta la presentazione di un progetto tecnico per la fornitura di servizi a valore aggiunto per gli esercenti (atti alla spendibilità dei buoni pasto) e per i dipendenti degli enti pubblici utilizzatori dei buoni: tra tutti i progetti proposti dalle varie società, quello di QUI! Group è risultato il migliore per punteggio ottenuto in tutti i sette lotti.

 A premiare QUI! Group gli innovativi servizi proposti agli esercenti convenzionati, come il sistema  “EASYVOUCHER” che consente all’esercente di validare immediatamente ogni buono pasto “TORNAQUI” al momento dell’utilizzo alle casse, eliminando le criticità legate alla gestione dei comuni buoni pasto cartacei (furti, smarrimenti, buoni falsi, contraffatti, scaduti, costi di spedizioni, consegne ecc): il buono pasto viene così “smaterializzato” e può essere distrutto dall’esercente.

 “Questo successo va a coronamento dell’impegno costante dell’azienda in innovazione, sino dal 2003 il nostro gruppo punta sul buono pasto elettronico e su servizi innovativi resi possibili dalle tecnologie oggi disponibili sul mercato quali la smaterializzazione” sottolinea il presidente Gregorio Fogliani.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 20 Marzo 2013

TAG: qui! group, consip, buoni pasto

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store