Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

A Comdata il back office di Santander Consumer Bank

Ceduto alla società italiana il ramo d’azienda per la gestione delle attività postali e di post vendita. L’Ad Canturi: “Il settore bancario sempre più strategico per il nostro business”

07 Set 2011

Santander Consumer Bank ha ceduto a Comdata, fornitore di servizi
in outsourcing delle Customer Operations, il ramo d’azienda della
banca specializzato nella gestione dei servizi di back office post
vendita e posta. L’accordo, si legge in una nota, rappresenta un
ulteriore rafforzamento della pluriennale partnership operativa tra
Comdata e Santander Consumer Bank.

"L’acquisizione di queste attività da Santander Consumer
Bank è un importante risultato della costante attenzione e degli
investimenti di Comdata nel settore bancario, mercato strategico su
cui la nostra azienda sta puntando con decisione – ha detto
Massimo Canturi, amministratore delegato di Comdata – Grazie alle
nostre consolidate capacità industriali nella gestione delle
Customer Operations e alla nostra esperienza in questo mercato,
siamo particolarmente ben posizionati per offrire a banche e
servizi finanziari qualità, efficienza, affidabilità,
flessibilità operativa e innovazione tecnologica, elementi sempre
più apprezzati nell’attuale contesto economico".

"Un sodalizio che dimostra come due mission originariamente
distinte possano integrarsi in una visione comune – ha detto
Pedro Cesar Saraiva, amministratore delegato e direttore generale
di Santander Consumer Bank – Valori ampiamente condivisi come
dinamismo, innovazione, leadership e best practice sono quelli che
hanno consentito sia a Santander Consumer Bank che a Comdata di
portare avanti una collaborazione pluriennale culminata negli
accordi che siamo ad annunciarvi. La consapevolezza che le
Operations vadano arrichendosi del reciproco know-how, è la stessa
consapevolezza che ci permette di dire che il core business di
entrambe le aziende non può che uscirne rafforzato da questa
operazione, e con un focus ancor più specificatamente
definito".