Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Accordo fra Emc e Telecom. Lo storage sale sulla Nuvola

L’operatore inserisce nella sua offerta cloud le soluzioni di storage del fornitore americano: prevista la soluzione di pagamento pay per use del servizio

04 Apr 2011

Telecom Italia e Emc, fornitore di soluzioni e tecnologie per la
gestione delle informazioni, hanno siglato un accordo che rende
disponibile, per la prima volta sul mercato italiano, un servizio
di storage “a consumo” in modalità Cloud Computing. Questa
nuova soluzione, che va ad arricchire l'offerta
''Nuvola Italiana'' di Telecom Italia, si
caratterizza per flessibilità e scalabilità, permettendo alle
aziende di ottimizzare gli investimenti in IT.

Il servizio Nuvola It Data Space di Telecom Italia, basato sulla
piattaforma Atmos di Emc, consente alle aziende di acquistare lo
spazio necessario per archiviare e conservare i propri dati pagando
solo quanto effettivamente utilizzato (pay as you go), con la
possibilità di variarne la quantità automaticamente secondo le
esigenze.

Nuvola It Data Space permette alle aziende di conservare i propri
dati in massima sicurezza senza doversi dotare di risorse IT, spazi
e know-how dedicati. Il servizio, erogato in modalità IaaS
(Infrastructure as a Service) attraverso i Data Center di Telecom
Italia, consente di accedere ai propri dati da qualsiasi pc dotato
di connessione a banda larga e, in una seconda fase, anche in
mobilità attraverso lo smartphone.

L’accesso al servizio sarà disponibile attraverso un portale web
che ne consentirà la gestione autonoma da parte del cliente e la
consuntivazione dell’utilizzo anche relativo a diversi utenti
della stessa azienda. Attraverso il portale e un numero verde
dedicato, inoltre, il cliente potrà segnalare eventuali richieste
di assistenza alle strutture della Control Room Mercato di Telecom
Italia che garantirà l’adeguato monitoraggio dell’erogazione
del servizio.

Sono previste anche opzioni aggiuntive di collegamento in Mpls, con
accesso sicuro e banda garantita, e di disaster recovery, che
permette la duplicazione dei dati in un sito geograficamente
lontano e il conseguente utilizzo in caso di eventi dannosi
imprevisti.

L’accordo per offrire il servizio Nuvola It Data Space rafforza
la partnership già avviata tra i due gruppi per lo sviluppo in
modalità “as a service” di ulteriori soluzioni di business
continuity e disaster recovery e permette a Telecom Italia di
ampliare l’offerta di servizi di Cloud Computing della “Nuvola
Italiana”.