Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Agendadigitale.org fa il pieno di proposte: “Ora passare all’azione”

A un mese dal lancio dell’iniziativa sostenuta da un centinaio fra manager ed esperti dell’Ict oltre 20mila le adesioni online. Il 21 marzo a Milano una convention per fare il punto sulla strategia da portare avanti

07 Mar 2011

A meno di un mese dall’appello del 31 Gennaio sul Corriere della
Sera, il progetto “Agenda Digitale”, volto a sollecitare il
Paese sulla necessità di dotare l’Italia di una strategia
organica del digitale, continua a riscuotere consensi tra privati,
imprenditori, politici italiani ed europei, associazioni e opinion
leader. In meno di un mese, sono più di 20mila i sottoscrittori
sul sito www.agendadigitale.org e 10mila quelli che hanno aderito
alla pagina dei fan su Facebook. Il prossimo appuntamento pubblico
per aggiornarsi sul progetto è fissato per il 21 marzo a
Milano.

Agenda Digitale è nata dall'iniziativa di un centinaio di
rappresentanti del tessuto culturale e imprenditoriale italiano per
alzare l’attenzione sul tema digitale nel nostro Paese. Alcuni
politici di ogni schieramento ed esponenti del Governo italiano
hanno già attivato al loro interno dei gruppi che discutono di
questi temi e l’appello ha ricevuto il plauso del Vicepresidente
del Parlamento Europeo Gianni Pittella e del Vicepresidente della
Commissione Europea Neelie Kroes, che ha la delega sull’Agenda
Digitale Europea.

Dopo il Convegno di presentazione dello scorso 9 Febbraio a Roma
nell'ambito della Social Media Week – dove si sono registrate
le prese di posizione di alcuni dirigenti politici e la
partecipazione dell'Associazione Prospera – il prossimo passo
è l’incontro che si terrà a Milano presso l’Aula Magna dello
Iulm il 21 Marzo alle ore 14.30. L’evento ha l’obiettivo di
agevolare la redazione di proposte, fornendo attraverso il
contributo di esperti un chiarimento sui temi dell'Agenda
Digitale Europea, in particolare per quanto concerne
l'Italia.

Tutti gli interessati potranno poi confrontarsi ed organizzarsi per
coordinare tra la loro la formulazione di proposte secondo gli otto
pilastri tematici dell'Agenda Digitale europea. Verrà messo a
disposizione sul sito http://www.agendadigitale.org uno spazio per
la diffusione di tutte le proposte pervenute, per questo tutte le
organizzazioni e le persone interessate a questi argomenti e a
sottoporre le proprie idee sono invitate a partecipare
all'incontro.