Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Al via l’architettura “Secure Borderless Network”

29 Mar 2010

Cisco ha recentemente annunciato la disponibilità di una nuova
architettura che permetterà agli utenti aziendali di accedere alle
informazioni da qualsiasi dispositivo e luogo, il tutto con un
elevato livello di semplicità e sicurezza. Cisco® Secure
Borderless Network, è un’architettura che permette di evolvere
la sicurezza aziendale e che si focalizza su quattro aspetti
critici: gli endpoint aziendali (mobili o fissi), l’edge
Internet, il data center e le policy in funzione dei contenuti e
della luogo.

Cisco AnyConnect Secure Mobility e l’ampliamento di Cisco
TrustSec sono gli elementi portanti di questa architettura e hanno
la funzione di fornire alle aziende un controllo accurato
dell’identità e della policy con l’obiettivo di ottimizzare la
sicurezza. Tale aspetto è particolarmente importante in quanto i
dipendenti aziendali stanno diventando sempre più “mobili” e
utilizzano nuove forme di collaborazione e comunicazione basate su
web, comportamenti che rendono insufficienti gli approcci alla
sicurezza tradizionali.

Cisco AnyConnect Secure Mobility integra funzionalità in Cisco
AnyConnect Secure Mobility Client, Cisco IronPort S-Series Web
Security Appliance ed il firewall Cisco Adaptive Security
Appliance. Le funzionalità di prossima generazione per l’accesso
remoto, la sicurezza web avanzata e l’intelligenza nel rilevare
le minacce incluse in questa soluzione permettono alle aziende di
estendere le policy e i controlli aziendali anche agli utenti
mobili.

Sono previsti ulteriori piani per l’ampliamento della soluzione
Cisco AnyConnect Secure Mobility per includere funzionalità di
enforcement ibrido tramite le appliance IronPort della serie S e
sicurezza cloud tramite Cisco ScanSafe. Grazie alla combinazione
degli end point, della rete e del cloud all’interno di un’unica
soluzione, Cisco fornirà alla aziende maggiore flessibilità e
scalabilità.

Cisco TrustSec – permette ai clienti di creare policy, identità
e protezione all’interno della rete con controllo degli accessi
basato su policy, networking basato su identità e integrità e
riservatezza dei dati. Grazie a Cisco TrustSec, le aziende possono
proteggere meglio le proprie borderless network tramite una
gestione semplificata delle policy di sicurezza e delle attività
di controllo degli accessi, abilitando allo stesso tempo una
collaborazione altamente sicura. La soluzione TrustSec oggi include
Cisco Network Admission Control (Nac) e Cisco Identity-Based
Networking Services (Ibns). La nuova soluzione Cisco TrustSec offre
nuove funzionalità tra le quali il profiling integrato dei
dispositivi e servizi di guest access per gli ambienti 802.1X,
capacità evolute basate su tecnologie 802.1X, funzionalità
avanzate di controllo e troubleshooting end-to-end, erogazione di
tag Sgt (Security Group Tag), e tecnologie Sxp (Sgt Exchange
Protocol) per gli switch Cisco® Catalyst e Cisco Nexus®.

Tom Gills, vice president e general manager della divisone Security
Technology di Cisco, dichiara: “Le esigenze di sicurezza delle
aziende stanno cambiando e diventando sempre più complesse, in
quanto i dipendenti passano la maggior parte del loro tempo fuori
dall’ufficio, accedendo alla rete aziendale attraverso gli smart
phone o i computer portatili. Per tale motivo, le aziende hanno
bisogno di una soluzione che non ostacoli la produttività dei
dipendenti e che allo stesso tempo permetta di non esporre la rete
ad attacchi da parte di hacker, malware e altri tipi di minacce.
AnyConnect Secure Mobility è la soluzione di cui hanno bisogno i
nostri clienti e che permette di fornire sicurezza completa e di
supportare gli accessi da parte delle persone che utilizzano
qualsiasi tipo di dispositivo per connettersi alla rete da
qualunque posto del mondo”.

Alec Edworthy, remote Access Service Manager, Loughborough
University: “Abbiamo numerosi dipendenti mobili e per tale motivo
la sicurezza della nostra rete aziendale è messa a rischio.
Dobbiamo infatti supportare computer portatili e telefoni cellulari
di diversi fornitori, così come applicazioni cloud. Queste
tipologie di comunicazioni business-critical devono essere le più
sicure possibili indipendentemente dalla modalità o dal luogo in
cui ci si connette. La soluzione Cisco AnyConnect Secure Mobility
ci permette di migliorare la produttività dei nostri dipendenti
permettendo loro di lavorare in qualsiasi luogo e momento, senza
rinunciare alle nostre policy di sicurezza”.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link