Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Apple “abbandona” Samsung: a Tws la fornitura esclusiva dei chip per iPhone

Sui nuovi smartphone saranno montati solo componenti della compagnia di Taiwan. Tagliata fuori la società sud-coreana

11 Feb 2016

Andrea Frollà

Samsung fuori dai giochi per la produzione dei chip del nuovo iPhone. Il device che sarà presentato a settembre 2016, secondo The Electronics Times, avrà al proprio interno i componenti elettronici di Taiwan Semiconductor Manufacturing e non della compagnia sud-coreana.

Sarebbe questa la scelta di Cupertino che avrebbe deciso di affidare alla compagnia di Taiwan la fornitura esclusiva dei semiconduttori per Apple, mentre finora aveva coperto il 50% della produzione. L’altra metà apparteneva a Samsung che rischia ora di incassare un brutto colpo visto che una quota dei suoi profitti deriva proprio dalla vendita dei chip prodotti, anche per i propri concorrenti.

L’indiscrezione riportata dal The Electronics Times aggiunge che la produzione dei chip per l’iPhone 7 inizierà prima dell’estate e che la scelta di tagliare fuori Samsung sarebbe stata meramente qualitativa.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
apple
C
chip
I
iPhone
S
Samsung