Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Arriva il mainframe 2.0

05 Ott 2009

CA ha annunciato CA Database Management r12 for DB2 for z/OS, la
nuova versione della soluzione all’avanguardia di database
management su mainframe che aiuta i clienti a utilizzare in modo
più efficiente la capacità elaborativa, a risolvere più
rapidamente eventuali problemi prestazionali dei database e a
trarre maggiore valore da Db2 9 for z/OS.

La nuova versione presenta funzioni arricchite per la gestione
delle performance, l’amministrazione dei database, il backup e la
recovery comprese nuove opzioni che forniscono agli amministratori
dei database un controllo ancora maggiore sugli ambienti Db2. CA
Database Management r12 for Db2 for z/OS sfrutta inoltre la
tecnologia Mainframe 2.0 di CA che lo rende molto più facile da
acquisire e installare.

“CA continua a uscire con soluzioni innovative che consentono ai
clienti di abbattere il costo di possesso della piattaforma
mainframe ed esercitare maggiore controllo sugli ambienti Db2 di
tipo business-critical,” ha dichiarato Scott Jessee, Vice
President of Database Development della business unit Mainframe di
CA. “La capacità di ottimizzare gli ambienti database per
mainframe è diventata particolarmente cruciale nel momento in cui
si assiste a un’escalation delle richieste del business
aziendale, mentre le risorse IT rimangono fortemente
limitate.”

CA offre servizi di implementazione e conversione standard con una
metodologia rigorosa per aiutare le organizzazioni nel deployment,
nell’integrazione e nella configurazione dei prodotti CA Database
Management r12 for Db2 for z/Os.
Con la flessibilità offerta da CA Database Management r12 for Db2
for z/Os, le organizzazioni potranno affrontare meglio eventuali
problemi dovuti a prestazioni carenti delle applicazioni e dei
database Db2 for z/Os, snellire le attività amministrative e
mantenere alta l’efficienza dei processi di backup & recovery sia
dal punto di vista del tempo che del consumo di risorse. Gli
addetti IT potranno adottare, a loro scelta, tecniche diagnostiche
totalmente automatizzate, assistite dal software, e/o potenti
metodi manuali a seconda del compito o problema specifico e delle
professionalità disponibili. Tale assetto contribuisce alla
realizzazione del concetto di Lean IT, in quanto consente al
personale di concentrarsi sui nodi che avranno il massimo effetto
positivo sul business aziendale.

CA Database Management r12 for DB2 for z/OS può provvedere in
automatico a creare le azioni necessarie per tale intervento di
manutenzione che potrà essere eseguito subito, rimandato per
ridurre il carico elaborativo oppure sottoposto all’attenzione
degli amministratori.

Fra le altre novità della nuova versione: automazione delle
funzioni di monitoraggio/analisi delle performance e scambio di
dati fra database Db2 for z/Os, Oracle, Sql Server, Sybase e Db2
for Linux, Unixe Windows, con visualizzazione dei risultati in
valutazione facilitata dell’impatto degli statement Sql sulle
prestazioni dei sottosistemi; riduzione del tempo necessario per i
backup grazie a un minore overhead associato al multitasking nei
job di copiatura; attenuazione dei vincoli di storage grazie
all’impiego della memoria a 64 bit per la raccolta dei dati sulle
performance; diminuzione dei mancati caricamenti di dati causati da
limitazioni negli extent dovute all’utilizzo di un algoritmo di
dimensionamento di tipo “sliding scale”.

CA Database Management r12 for Db2 for z/Os si avvale delle
funzioni automatizzate di installazione e manutenzione della
tecnologia Mainframe 2.0 di CA, e utilizza CA Mainframe Software
Manager Services.

“Il nostro team addetto al mainframe è sottoposto a pressioni
costanti per fare di più con meno senza tuttavia smettere di
soddisfare o superare i livelli di servizio pattuiti negli Sla,”
ha dichiarato Manuel Gómez Burriel, Dba Manager presso la
Confederación Española de Cajas de Ahorros (Ceca). “Aggiungendo
il supporto per le ultimissime funzioni e novità di DB2 alla
semplicità d’installazione e utilizzo già presente, CA Database
Management r12 migliora la nostra capacità di ottimizzare database
e applicazioni e recuperare eventuali oggetti cancellati.”

In contemporanea è stato anche annunciato CA Database Management
r12 for IMS, una soluzione integrata che facilita enormemente la
gestione dei database IMS. Questa soluzione offre funzionalità di
amministrazione di database, gestione delle performance e backup &
recovery per le strutture Ims Full Function, Fast Path e High
Availability Large Database (Haldb).

Le principali novità di CA Database Management r12 for IMS
comprendono il supporto di IMS 11, miglioramenti prestazionali sia
dei prodotti CA che del database Ims e una maggiore disponibilità
dei dati durante i backup.

“La richiesta di capacità per i database su mainframe continua a
crescere in tutto il mondo mentre i clienti di fascia enterprise
continuano ad ampliare le applicazioni business-critical
all’insegna della massima efficienza ed economicità,” ha
dichiarato Carl Olofson, Vice President per Database Management &
Data Integration Software di Idc. "Questa crescita incessante
alimenta la domanda di tool per la gestione di database su
mainframe che possano aiutare l’IT a controllare il Tco senza
rinunciare ad assicurare agli utenti finali un’erogazione
affidabile dei servizi basati su database”.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link