Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Battini alla guida del gruppo Ups

22 Set 2010

Giancarlo Battini, Managing Director di Chloride Italia è il nuovo
presidente del Gruppo Ups. All’interno della realtà di
AssoAutomazione, associazione aderente a Federazione Anie, il
Gruppo Ups rappresenta i costruttori di sistemi di continuità
attivi in Italia.

Il nuovo Presidente è stato eletto nel corso dell’assemblea del
Gruppo Ups di AssoAutomazione tenutasi lo scorso 24 giugno a
Milano.

Nonostante i primi segnali di incertezza nello scenario
internazionale, il mercato italiano degli Ups aveva messo a segno
nel 2008 una crescita annua del giro d’affari dell’1,3%, per un
totale di 130 milioni di euro, beneficiando in particolare della
dinamica positiva della fascia di media potenza (10-100kVA). Nel
corso del 2009 il comparto non ha potuto replicare il buon
andamento dell’anno precedente, risentendo negativamente
dell’accentuarsi delle tendenze recessive. In conseguenza di tali
dinamiche in chiusura d’anno il mercato nazionale ha registrato
rispetto al 2008 un calo del fatturato del 7% (-11% nella
componente hardware e -3% in quella service). Un moderato recupero
è atteso nel corso del 2010 per effetto del miglioramento del
quadro congiunturale.

“Accolgo con entusiasmo e senso di responsabilità questa nomina,
che è per me una importante sfida professionale nell’ottica di
promuovere la visibilità del comparto industriale degli Ups nel
dialogo con le Istituzioni e gli attori della filiera – ha
dichiarato il neopresidente del Gruppo Ups di Anie/AssoAutomazione
Giancarlo Battini. Mi preme ricordare che gli Ups (Uninterruptible
Power Supply) o Gruppi statici di continuità sono sistemi
complessi e tecnologicamente evoluti che consentono importanti
funzionalità, prima fra tutte la riserva di energia in caso di
black out della rete, in particolare in quegli ambienti – come le
sale operatorie, gli aeroporti e i locali pubblici – in cui è
indispensabile garantire la continuità d’alimentazione. Gli UPS
rientrano altresì fra quelle tecnologie che possono offrire un
significativo contributo al raggiungimento degli obiettivi di
efficienza energetica delineati nella Strategia europea
20-20-20”.

“Questi obiettivi – ha proseguito il presidente Battini –
rivestono ancora più rilevanza nel momento congiunturale
particolarmente delicato, di lento cammino oltre la crisi, che
stiamo vivendo in questi mesi. In tale contesto è fondamentale
rafforzare le sinergie all’interno del Gruppo, cui aderiscono le
più importanti realtà industriali del settore. Per tali motivi
Anie dovrà confermarsi un qualificato e autorevole interlocutore a
livello nazionale ed europeo, promuovendo temi fondamentali come il
risparmio energetico e l’ecodesign”.