Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA SURVEY DI CORCOM

Chan: “Bene lo sforzo del governo per l’ultrabroadband”

Il Ceo di Huawei Italia: “Progessi importanti verso gli obiettivi dell’Agenda digitale. Noi vogliamo essere un catalizzatore della trasformazione digitale del Paese”

07 Giu 2016

Edward Chan, Ceo di Huawei Italia

Innanzi tutto vorrei congratularmi con il Governo italiano per il grande impegno profuso e gli importanti progressi fatti nello scorso anno verso il raggiungimento degli obiettivi prefissati dall’Agenda Digitale italiana. Questo è particolarmente vero se consideriamo le importanti misure intraprese per la realizzazione delle infrastrutture per la banda larga, che si pone come abilitatore chiave di questi obiettivi strategici. Il momento che stiamo vivendo è molto promettente e sono ottimista riguardo al ruolo di Huawei nel contribuire alla realizzazione di questo ambizioso piano. I cittadini sono sempre più digitali e ambiscono a vivere la miglior esperienza d’uso possibile, ad esempio nella fruizione di video.

La televisione 4K è già una realtà in diversi mercati e gli italiani non vedono l’ora di poter fruire di tecnologie come questa. Il nostro settore deve fare uno sforzo collettivo per rispondere alle loro aspettative. Questi progetti strategici richiedono la collaborazione di tutte le parti coinvolte e sottendono lo sviluppo di un ecosistema che possa supportarne la realizzazione a livello locale. L’Italia è estremamente strategica per Huawei e il nostro è un impegno di lungo termine che ci pone come uno dei principali investitori cinesi a livello locale e che continuerà e si intensificherà nei prossimi anni. Huawei si è inserita stabilmente nel tessuto economico e sociale del Paese ed è impegnata nello sviluppo di tecnologie ad alto valore per l’industria italiana e nello sviluppo di collaborazioni proficue con una crescente base di clienti. Vogliamo essere uno dei catalizzatori di questa grande trasformazione per costruire un’Italia sempre più connessa.

Articolo 1 di 4