Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Cisco spinge sul cloud. E mette gli occhi su newScale

La società annuncia l’intenzione di rilevare il fornitore di software per la gestione di servizi-nuvola. I termini finanziari dell’operazione, che si concluderà a metà del 2011, non sono stati resi noti

31 Mar 2011

Cisco ha annunciato l’intenzione di aquisire l’azienda privata
newScale attiva nella fornitura di software che permettono ai
reparti IT di realizzare cataloghi servizi e portali self-service
per selezionare e implementare rapidamente in azienda servizi
cloud.
Con sede a San Mateo, California (Usa), newScale permette a medie e
grandi imprese di avviare il provisioning dei loro sistemi e
infrastrutture (datacenter) in funzione delle loro necessità.

“Il cloud computing rappresenta un cambiamento di paradigma
importante nell’evoluzione di Internet; sempre più clienti
abbandonano l) le tradizionali infrastrutture IT in ottica cloud,
pertanto la necessità di avere strumenti per gestire autonomamente
il provisioning delle risorse e specifici strumenti di gestione,
diventa sempre più critica” ha dichiarato Parvesh Sethi, senior
vice president, Cisco Services. "Con l’acquisizione di
newScale, Cisco potrà accellerare l’implementazione di servizi
cloud offrendo un catalogo di servizi tramite un portale
self-service che permette di gestire in modo semplice le
infrastrutture IT”
newScale espande l’offerta software di Cisco e dei suoi partner
per l’IT, il cloud management e l’automazione dei servizi.
Cisco rafforza così la propria strategia per il cloud computing,
che prevede l’utilizzo della rete come piattaforma per la
realizzazione e fruizione di servizi IT in modalità cloud
attraverso la rete. Cisco è fra l’altro impegnata a garantire
flessibilità e possibilità di scelta fra le soluzioni di
management, grazie al suo ampio ecosistema di partner tecnologici;
con l’acquisizione di newScale, l’azienda mette a disposizione
una ulteriore opzione da offrire ai clienti.

I termini finanziari della transazione non sono stati resi
pubblici. L’acquisizione è soggetta alle usuali condizioni
standard di chiusura; ci si attende che sia completata nella
seconda metà dell’anno fiscale 2011. A chiusura
dell’acquisizione, il team di newScale riporterà alla Cisco
Advanced Services organization.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link