Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Commissione Ue: per l’italiana Engineering appalto da 53 milioni

Aggiudicata la gara Esp-Desis II. Sul piatto 392 milioni di euro che permetteranno di creare 950 nuovi posti di lavoro nel settore IT. Engineering: “Rafforzeremo lo sviluppo del software”

14 Ott 2010

Engineering Ingegneria Informatica, una delle aziende leader in
Italia in sistemi integrati e player globale dell’It con un
fatturato complessivo di 724 milioni di euro nel 2009 e una forza
lavoro di 6300 persone, si è aggiudicata, come partner del
consorzio Panoplis guidato da Trasys e Siemens IT Solutions and
services, tre contratti quadro assegnati dalla Commissione europea
nell'ambito della gara d'appalto di Esp-Desis II. Oltre a
Engineering, gli altri partner dell’associazione temporanea di
imprese Panoplis sono Fujitsu Technology Solutions, Ordina Belgium,
Everis, Txt e-solutions e Arηs Developments.

I tre contratti quadro vinti dalla cordata di Engineering hanno
durata quadriennale e rappresentano un valore complessivo di circa
392 milioni di euro, che si tradurranno in circa 950 nuovi posti di
lavoro per professionisti dell’It. La quota che fa capo
Engineering ammonta a circa 53 milioni di euro.

“Grazie a questi contratti Engineering rafforzerà notevolmente
le sue attività di sviluppo software nel settore delle istituzioni
europee, in linea con il processo di internazionalizzazione che
l’azienda ha già intrapreso”, fa sapere il gruppo in una
nota.

Il contratto è valido con effetto immediato, il che vuol dire che
i servizi passeranno subito dai precedenti fornitori al nuovo. I
servizi interessano prevalentemente le sedi della Commissione
europea a Bruxelles, Lussemburgo e Ispra (Varese), ma anche diverse
agenzie operative di tutta Europa.

I tre lotti assegnati a Panoplis e che coinvolgono Engineering
sono: sviluppo nell’area dei sistemi per gestione di database
(Dbms), application server e strumenti relativi; sviluppo
nell’area della gestione documentale e di strumenti Gis
(geographical information system); sviluppo nell’area del data
warehouse, strumenti di reportistica e analisi statistica.

Il consorzio fornirà supporto nel project management, analisi,
messa a punto di prototipi, progettazione, programmazione, test,
installazione, implementazione, manutenzione, personalizzazone,
documentazione tecnica e training. Sono attività per le quali sono
richiesti profili professionali come project manager, architetti di
applicazioni, analisti, analisti-programmatori, sviluppatori di
interfacce e writer tecnici.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link