Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Confindustria, nasce nel Lazio Unindustria

Conta 4mila aziende l’Unione degli Industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Rieti, Viterbo, operativa dal primo febbraio. Aurelio Regina il presidente, Bernabè fra i vicepresidenti

26 Gen 2011

Battezzata oggi Unindustria, l'Unione degli Industriali e delle
imprese di Roma, Frosinone, Rieti, Viterbo. L'associazione,
seconda per numero di soci all'interno di Confindustria, è
stata presentata alla presenza della presidente Emma Marcegaglia,
del presidente di Unindustria Aurelio Regina e i suoi vice
presidenti Marcello Pigliacelli (Confindustria Frosinone),
Gianfranco Castelli (Rieti) e Domenico Merlani (Viterbo).

Oltre 4.000 le imprese associate a Unindustria, il 90% delle
associate a Confindustria Lazio, con circa 250.000 dipendenti. Il
70% di queste opera nei servizi, il 30% nell'industria; il 90%
conta fino a 100 lavoratori. Il tutto costituisce "un
patrimonio netto di 20 milioni di euro".

Tra i vicepresidenti di Unindustria, con diverse deleghe, Franco
Bernabè (Telecom Italia), Alessandro Caltagirone (Vianini
Industria), Flavio Cattaneo (Terna), Giampaolo Letta (Medusa Film),
Eduardo Montefusco (Rds), Mauro Moretti (Ferrovie dello Stato),
Rocco Sabelli (Alitalia), Maurizio Stirpe (Gruppo Industriale
Prima), Attilio Tranquilli (Focalia), Giorgio Zappa (Finmeccanica),
Rudi Bertoli (Tesoriere). L'associazione ha piena operatività
dal primo gennaio.