Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Così l’AppStore Amazon avvantaggerà Android

La nuova vetrina per applicazioni aperta dal sito di e-commerce sarà una carta in più nelle mani di Google nella partita contro Apple. L’acquisto dei mini-programmi sarà più semplice

23 Mar 2011

Apre l’AppStore di Amazon dedicato alle applicazioni per Android.
A disposizione nuove funzioni rispetto alla vetrina online (come la
possibilità di testare un’applicazione attraverso un Pc
connesso) affiancate alle caratteristiche tipiche del negozio come
le recensioni dei clienti e le raccomandazioni basate sugli
acquisti passati. Ogni applicazione sarà testata. Sarà Amazon a
stabilire i prezzi e tratterrà il 30% delle entrate dai pagamenti
per le apps. Agli sviluppatori andrà il 20% del prezzo di listino
se decide di offrirle gratis.

Secondo Gartner Amazon potrebbe finalmente riuscire a mettere
ordine nel caotico Market di Android dove ogni sviluppatore può
aggiungere liberamente le proprie apps. Una politica diametralmente
opposta a quella adottata in casa Apple che gestisce e controlla
ogni applicazione per iPhone o iPad classificandole per categorie e
popolarità.