Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Cresce la squadra europea dei partner

16 Mar 2010

Xerox annuncia di aver concluso 22 nuovi accordi con partner a
livello europeo, per la commercializzazione dell'offerta Xerox
Print Services.
Lanciata lo scorso anno, l'offerta Xps comprende servizi di
stampa gestiti di livello enterprise, proposti dal canale Xerox ad
un'utenza composta principalmente da Pmi.
Xerox, inoltre, ha ampliato il portafoglio di servizi e il supporto
ai partner accreditati, offrendo contratti click-based e
cost-per-page su dispositivi non Xerox, e integrando nuovi
strumenti alla propria piattaforma Mps per una migliore gestione
degli ambienti di stampa dei clienti.  

I 22 nuovi partner provenienti da tutta Europa hanno completato un
programma di accreditamento formale per divenire rivenditori Xps
certificati. I partner Xerox sono certificati per la vendita, la
progettazione delle soluzioni e la fornitura dei servizi di stampa
gestiti, di cui possono servirsi per aiutare i clienti Pmi a
valutare, regolare, ottimizzare e gestire i loro ambienti di
stampa.
Questo approccio si traduce per gli utenti finali in una riduzione
dei costi di stampa e copiatura, un abbattimento delle spese di
supporto IT, una riduzione dell'impatto ambientale e un
incremento della produttività.

Louella Fernandes, Principle Consultant di Quocirca, ha osservato:
“La crescente disponibilità di pacchetti di servizi di stampa
specifici per il canale significa che l'offerta Mps non si
rivolge più solo ed esclusivamente alle grandi realtà enterprise.
Le Pmi devono fare fronte ad una pressione che le vuole
maggiormente produttive, a fronte di minori risorse, e più attente
nella gestione dei costi variabili. Servizi come Xps consentono di
gestire in maniera più efficace i costi di stampa, dirottando le
risorse IT verso attività di core business”.

Xerox offre ai suoi partner la flessibilità per sviluppare in
maniera autonoma le proprie funzioni, potendo contare su una
piattaforma tecnologica condivisa e su un'infrastruttura di
assistenza globale. I rivenditori certificati possono anche
acquistare da altri vendor e utilizzare i propri accordi e
contratti.

A partire da questo mese, i partner certificati potranno acquistare
contratti click-based e cost-per-page anche per i sistemi non Xerox
dei loro clienti. Xerox si occuperà di fornire servizi, supporto e
consumabili per garantire tali servizi. In particolare, Xerox
gestisce oltre 1,5 milioni di dispositivi in tutto il mondo, di cui
più del 50% diversi dai prodotti a marchio Xerox, a prova della
forza dell’azienda nella gestione di ambienti di stampa
multivendor.  

Xerox, inoltre, ha in programma un ampliamento della piattaforma
software Mps con l'integrazione di nuovi strumenti, quali la
gestione dei dispositivi locali, l'integrazione con i sistemi
dei partner, un software development kit per software di terze
parti e una brandizzazione completa degli elementi destinati ai
clienti con il marchio di ciascun partner.
Inoltre, la struttura Xerox Global Delivery Centre fornirà al
canale funzionalità  di service desk, incluse le funzioni di
report management, la fatturazione per-click consolidata e
l’estensione delle capacità di acquisto tramite il servizio
cloud. Tutto ciò sarà complementare alle capacità già proposte
dai partner, ne rafforzerà l'offerta e ne ridurrà gli
investimenti in termini di personale e sistemi rispetto a quanto
richiesto da programmi concorrenti.

“Prevediamo un importante sviluppo del mercato Mps. Avere questi
nuovi partner, fornendo loro servizi, supporto e sistemi per
capitalizzare le opportunità, risulta essenziale per la nostra
strategia a lungo termine”, ha osservato Darren Cassidy, Vice
President, Channel Managed Print Services di Xerox. “Le nuove
partnership rafforzeranno la nostra posizione sul piano europeo,
dando ad entrambe le parti la possibilità di supportarsi a vicenda
e di incrementare il business.”