Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

INTERNET

Cybercrime “di stato”, da Google un sistema di allerta

BigG lancerà a breve un servizio che avverte i navigatori Web a rischio di attacco. Il responsabile della Sicurezza, Eric Grosse: “Invieremo un messaggio d’avviso”

06 Giu 2012

F.Me.

Un sistema in grado di avvertire i navigatori Web che rischiano di finire nel mirino di un attacco cibernetico lanciato da uno stato. Lo ha annunciato Google che, però,non ha voluto rilasciare dettagli sul funzionamento sul progetto e su come esso riesca a riconoscere che gli attacchi sono “sponsorizzati” da una entità statale. In un messaggio inserito nel blog dell’azienda, il vicepresidente con la delega alla sicurezza, Eric Grosse, ha informato che Google “invierà un messaggio d’avviso in seguito al sospetto di un attacco informatico all’account dell’utente”.

Il messaggio reciterà: “Attenzione: riteniamo che un attacco sponsorizzato da uno stato possa cercar di compromettere il vostro account o computer. Proteggetevi subito”. L’attacco può essere attuato mediante un software malevolo o una e-mail contenete un virus. Grosse suggerisce che chi riceve l’avviso cambi subito, per precauzione, le proprie password.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
Cybercrime
G
google
I
internet

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link