Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

IL BATTESIMO

Digital transformation, le soluzioni di Indra in un unico portafoglio

La nuova business unit Minsait risponde alla sfida per le aziende e le pubbliche amministrazioni. Fernando Abril-Martorell: “Organizzazione flessibile e team multidisciplinari per rafforzare la crescita”

11 Feb 2016

A.S.

Una nuova business unit per rispondere alla sfida della trasformazione digitale per le aziende e le pubbliche amministrazioni: è Minsait, il nuovo brand creato da Indra per raggruppare le proprie soluzioni tecnologiche e di consulenza nel business digitale. L’attività in questo ambito ha generato per la società con base a Madrid un fatturato di 313,3 milioni di euro nel 2015, di cui 185,5 nel mercato spagnolo.

“Vogliamo rafforzare la nostra leadership e accelerare la crescita in questo mercato, supportando il successo dei nostri clienti – afferma Fernando Abril-Martorell (a sinistra nella foto), executive chairman e Ceo di Indra – Per questo, promuoviamo Minsait aggiungendo all’esperienza e alla leadership attuali una metodologia differenziale, un ampio portafoglio di soluzioni di business, un modello proprio e differenziale di vendita, di delivery e di supporto e un’organizzazione flessibile basata su team multidisciplinari”.

Minsait sarà un motore per accelerare la crescita di tutti i business di Indra – spiega Cristina Ruiz (al centro nella foto), direttore generale di Information Technology di Indra e responsabile di Minsait – in quanto contribuirà a creare nuove opportunità e a completare l’offerta ad alto valore aggiunto dei nostri vertical, favorendo il loro sviluppo in accordo con i business chiave dei nostri clienti”.

Quattro le categorie di soluzioni di business accorpate in Minsait: Foresee (connected home, identità digitale e context bank), Engage (trasformazione dei canali tradizionali, sviluppo di canali interattivi ed elaborazione di proposte di valore micro-segmentate), Empower (soluzioni Cloud, smart buildings e gestione intelligente degli asset), e Protect (cybersecurity 360 e frontiere intelligenti).

Tra i profili dei professionisti raggruppati in team multidisciplinari messi a disposizione dei clienti in tutte le fasi di progetto, spiega Indra in una nota, ci sono consulenti strategici, di gestione e di tecnologia, architetti di sistema, hackers, data scientists ed esperti di user experience.

Minsait, conclude la nota, nasce nel contesto della trasformazione di Indra presentata con il piano strategico 2015-2018, i cui obiettivi sono l’aumento della competitività, il raggiungimento di una crescita redditizia e sostenibile a lungo termine e la creazione di maggior valore per i propri stakeholders