Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Digitale, per i ceo rivoluzione epocale

La “Digital Transformation” avrà conseguenze irreversibili sulle strategie aziendali: il Mit e Capgemini danno il via a un progetto triennale per studiare l’impatto del fenomeno

03 Mar 2011

Capgemini Consulting e Mit Center hanno siglato un accordo
triennale di ricerca sulle trasformazioni nel settore digitale, con
particolare attenzione all’impatto economico dell’IT nel
settore aziendale. L’accordo prevede la realizzazione di studi ad
hoc sulla produttività e sull’efficienza dei core business
aziendali, nonché focus specifici sulla modalità di interazione e
collaborazione dei dipendenti all’interno delle aziende.

Nel quadro della partnership, sono previste interviste a manager di
alto livello di una trentina delle maggiori aziende del settore
finance, scienze umane, retail, government.

Secondo stime di Capgemini Consulting, il cambiamento epocale
legato alla digitalizzazione porrà nuove sfide ai Ceo aziendali,
indipendentemente dal settore di appartenenza e dalla
localizzazione geografica. Così, allo scopo di comprendere meglio
il profondo impatto connesso a questi cambiamenti, Capgemini
Consulting ha siglato l’accordo con il Mit Center of Digital
Business per radicare la sua strategia in nuove ricerche per
ricavare “best practice” sul futuro sulla trasformazione
digitale all’interno delle organizzazioni a livello globale.

Pierre-Yves Cros, Ceo di Capgemini Consulting, ha detto: “La
trasformazione digitale va ben al di là della tecnologia. Si
tratta dell’impatto che la digitalizzazione ha sul business,
dalla strategia alle persone fino alle attività operative. Si
tratta anche di una nuova trasformazione nell’agenda delle
aziende: rendere i rapporti con il cliente coerenti con la
moltitudine di canali oggi disponibili. Si tratta di prendere
decisioni migliori e più intelligenti basate su una massa
crescente di dati a disposizione, creando aziende con collegamenti
più forti con clienti e fornitori, spingendo nella direzione di
collaborazioni più forti fra unità di business spesso molto
lontane fra loro, e allo stesso tempo gestire queste tecnologie
all’interno dell’infrastruttura aziendale esistente”.

“La nuova economia digitale sta sempre più modellando il modo in
cui facciamo business e la tecnologia digitale sarà un driver
ancor più forte in futuro – dice Andy McAfee, Principal Research
Scientist del Mit – Tuttavia, l’estensione di questa
trasformazione cambia da azienda ad azienda, da regione a regione,
e addirittura all’interno della stessa azienda. Insieme con
Capgemini Consulting, studiando il modo in cui le aziende lavorano
sul campo, vogliamo capire la vera prospettiva e lo stato
dell’arte della trasformazione digitale in atto, il processo di
trasformazione e il posizionamento delle aziende per beneficiare
del futuro”.