Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Effetti molto speciali con il Lustre 2010

10 Set 2009

Autodesk lancia la versione 2010 del software per la gradazione del
colore Autodesk Lustre e alcuni programmi supplementari per le
versioni 2010 dei propri software per gli effetti speciali:
Autodesk Flame, Autodesk Inferno, Autodesk Flare, Autodesk Flint e
Autodesk Smoke.

“Quest’anno abbiamo voluto offrire ai nostri clienti un maggior
vantaggio competitivo,” dichiara Stig Gruman, vice president
dell’Autodesk Digital Entertainment Group. “Ci siamo impegnati
non solo per offrire un’ampia gamma di strumenti creativi, ma
anche un workflow più efficiente con un migliore supporto per le
piattaforme aperte e formati comuni ad altri prodotti, come RED e
Avid DNxHD.”

Grazie alle soluzioni Autodesk sono stati realizzati gli effetti
speciali per alcuni dei più noti film di quest’estate: “G.I.
Joe: The Rise of the Cobra (G.I. Joe: La nascita del cobra),”
“Transformers: Revenge of the Fallen (Transformers: La vendetta
del Caduto)” e “Harry Potter and the Half-Blood Prince (Harry
Potter e il principe mezzosangue)”, così come programmi
televisivi, quali, “Mad Men,” “House,” “Entourage,”
“Sid the Science Kid” e “Little Krishna” e molte
pubblicità, fra cui quella per il Super Bowl 2009”

Funzionalità di Autodesk Lustre 2010
Il software Autodesk Lustre per la gradazione e la gestione del
colore consente ai creativi di ottenere un controllo più accurato
sul colore finale e gli effetti luminosi per prodotti
cinematografici e televisivi standard o in stereoscopia:

• Gradazione secondaria 4 volte più potente rispetto alla
versione 2009 con 48 layer con un numero illimitato di forme per
layer
• Nuovo strumento Degrain per ripulire l’audio di intere
inquadrature o aree definite
• Nuovo Grade Bin per visualizzare meglio le gradazioni e le
relative informazioni

Potenziamenti del workflow di Lustre 2010
• Maggiore interoperabilità con Flame e Smoke grazie ad una
timeline multilayer bidirezionale e compatibilità con formati di
altri prodotti
• Nuovo supporto per MXF con Avid DNxHD
• Workflow RED potenziato con supporto ai file RSX e al materiale
in tempo reale 2K dei file 4K R3D
• Maggiore efficienza grazie ad una migliore condivisione fra
applicazioni per la gradazione del colore e applicazioni per gli
effetti speciali

Per maggiori informazioni sulle funzionalità di Lustre 2010
visitare il sito http://www.autodesk. it/lustre

Nuove funzionalità per le versioni 2010 di Autodesk Flame,
Inferno, Flare, Flint e Smoke
Flame, Inferno, Flare e Flint sono software per il compositing 2D e
3D ad alta velocità, grafica avanzata e progettazione interattiva.
Smoke è un software avanzato per la rifinitura e l’editing
basato sulla timeline ed è pensato per la post-produzione creativa
di corto e lungometraggi e per il design destinato al
broadcasting.

Funzionalità chiave e strumenti creativi
• Nuovo Substance tool (Flame, Inferno e Flare)
• 90 nuovi testi 3D predefiniti (Flame, Inferno, Flare, Flint e
Smoke)
• 50 nuove particelle 3D predefinite (Flame, Inferno, Flare e
Flint)
• Nuovo Tracker Audio (Flame, Inferno, Flare, Flint e Smoke)
• Nuovo strumento di stabilizzazione audio (Flint e Smoke)

Potenziamenti del workflow (Flame, Inferno, Flare, Flint e
Smoke)
• Nuovo supporto per MXF con Avid DNxHD
• Nuovo supporto per Sony XDCAM EX
• Compatibilità con formati comuni ad altri prodotti
• Workflow RED potenziato con supporto per file RSX

Per la lista completa delle nuove funzionalità visitare
www.autodesk. it/flame www.autodesk.it/inferno,
http://www.autodesk.it/flare, www.autodesk. it/flint e
http://www.autodesk.it/smoke

Disponibilità
Autodesk Lustre 2010 sarà disponibile nel mese di ottobre 2009,
mentre le Extension 1 per Flame, Inferno, Flare, Flint e Smoke sono
disponibili da settembre 2009. I clienti Autodesk Subscription
riceveranno le nuove estensioni in via automatica.

Training
Gli utenti hanno la possibilità di apprendere come utilizzare le
nuove funzionalità grazie a training online gratuiti per Flame,
Inferno, Flare, Flint e Smoke. Autodesk, inoltre, offre corsi di
formazione on-site o in classe per tutti coloro che vogliono
approfondire le loro conoscenze. fxphd offre vfx professionali
online sui software Autodesk — http://www.fxphd.com/courses