Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Europa-America Latina, più chance per i player Ict

Domani al Parlamento europeo il simposio sulla regolamentazione del settore. Gambardella (presidente EuBrasil): “Industria e istituzioni collaborino per un’Agenda Digitale condivisa”

15 Nov 2010

Si svolgerà domani al Parlamento europeo il simposio Ue-America
Latina sulla regolamentazione Ict organizzato da EuBrasil e Cullen
International. "Una maggiore cooperazione nell'area Ict
tra Europa ed America Latina può creare enormi opportunità di
business per i player industriali delle due aree – secondo Luigi
Gambardella Presidente EuBrasil l'associazione per lo sviluppo
dei rapporti tra il Brasile e l'Europa – per questa ragione
l'industria e le Istituzioni dell'America Latina ed europee
dovrebbero lavorare insieme per creare una "nuova Agenda
Digitale comune Ue-America Latina".

Presenti al simposio di Bruxelles rappresentanti delle istituzioni
tra i quali Anthony Whelan, capo di gabinetto di Neelie Kroes,
Commissario europeo alla Digital Agenda e Mario Campolargo
Direttore Dg Information Society della Commissione europea,
rappresentanti dei regolatori tra cui l'Autorità spagnola Cmt,
Ofcom, e l'Autorita portoghese Anacom e rappresentanti di BT
Global Services, Telecom Italia, Telecom-Personal Argentina,
Telefonica, Nokia, Portugal Telecom, Nokia-Siemens Networks,
Ericsson, Alcatel-Lucent, Orange, Vivendi.

“EuBrasil – aggiunge Gambardella – presentera' entro la fine
di dicembre alla Commissione europea ed al governo brasiliano un
rapporto con delle raccomandazioni sul dialogo Ict nelle due
aree". Il 10 maggio del 2010 è previsto il Summit EuBrasil a
Porto Alegre in occasione del Bits, l'evento del CeBIT, la
piu'' grande fiera del mondo dell'Ict, che sbarca per
la prima volta in Brasile a cui sarà invitata anche Dilma Rousseff
nuovo Presidente del Brasile.