Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

FINTECH

Faro della Consob sul marketplace lending: “Innovare le norme a livello Ue”

L’Autorità auspica una regolazione a tutela dei consumatori e della concorrenza: “Piattaforme digitali rispondono efficacemente ai bisogni finanziari concreti ma bisogna mitigare i rischi”

15 Lug 2019

F. Me

La Consob accende i riflettori sul marketplace lending e auspica una regolazione del fenomeno a livello europeo che vada oltre i confini nazionali e sia più al passo con l’innovazione determinata da queste piattaforme digitali che indirizzano il risparmio privato verso investimenti in capitale di debito di imprese e verso il finanziamento di individui.

Secondo l’Autorità, che si è occupata del fenomeno nell’ultimo Quaderno Fintech, il marketplace lending risponde in modo efficace “ai bisogni finanziari concreti” determinando tuttavia anche i rischi, ad esempio, sul fronte della tutela del risparmio e sulla competitività del sistema finanziario tutto.

Di qui la “riflessione sulle difficoltà delle attuali strategie normative di regolazione e supervisione finanziaria portate avanti in Ue – si legge nel Quaderno – di stare al passo delle trasformazioni prodotte dall’innovazione tecnologica sulla struttura dei mercati dei servizi finanziari e sulla necessità di ripensare l’approccio complessivo della regolazione, nella prospettiva di salvaguardia della capacità di innovare degli operatori di mercato congiuntamente al buon funzionamento del sistema finanziario”.

Nello specifico la Consob propone, a livello Ue, una regolazione delle piattaforme digitali basata su una disciplina generale che provveda a regolare i rapporti tra utenti e provider di servizi a prescindere dal fatto che questo operi in ambito commerciale o finanziario. Uno sforzo che va fatto soprattutto sul fronte della tutela dei consumatori e delle dinamiche concorrenziali.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
consob
F
Fintech

Articolo 1 di 4