Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'OPERAZIONE

Fusione Elem-Vem Solutions, avanti tutta sull’IoT

La nuova azienda, controllata da Viasat, manterrà il nome di Vem Solutions e genererà ricavi per 20 milioni di euro. Focus su big data e business intelligence per innovare le imprese

08 Gen 2018

Federica Meta

Giornalista

In un mercato globale che sta evolvendo sempre più velocemente, grazie all’effetto combinato di nuovi paradigmi come l’Internet of Things (IoT) e la Digital Transformation, è necessario ripensare i modelli produttivi e di servizio. Secondo i dati dell’Osservatorio IoT del Politecnico di Milano, nel 2016 il valore dell’ecosistema dell’Internet delle cose ha registrato una crescita del 40% rispetto all’anno precedente, con segmenti dalle potenzialità enormi come quello delle Smart Car (veicoli connessi), della Smart Logistics (efficienza della logistica e della gestione di flotte aziendali, antifurti satellitari) e delle Smart Cities (controllo della mobilità, gestione dei mezzi di trasporto pubblico ecc.).

La sfida non è più solo sulla tecnologia, ma soprattutto sulla capacità di lettura, analisi, comprensione dei dati per indirizzare le decisioni, sia a livello strategico che operativo, utili a favorire l’ideazione e la generazione di nuovi servizi a valore aggiunto.

Da queste premesse nasce il progetto di fusione delle società Elem e Vem Solutions, entrambe interamente controllate dalla holding Viasat Group. Un nuovo player globale che mira a competere sui mercati del futuro con capacità di sviluppo innovative, flessibilità operativa e sinergie tecnologiche che sappiano valorizzare e sviluppare ulteriormente i business del Gruppo, soprattutto sul fronte IoT, i Big Data analytics e business intelligence.

In dote alla nuova realtà, tutta l’esperienza di Elem, fondata nel 1974 a Torino dal presidente Domenico Petrone, come azienda specializzata nella produzione di sistemi elettronici per i mercati Ict, industriale, telecomunicazioni, difesa e che, nei decenni successivi, si è dedicata alla progettazione e produzione di soluzioni telematiche per l’automotive con applicazione di tecnologie di localizzazione satellitare. A questa consolidata tradizione, si aggiunge ora la capacità di progettare e sviluppare hardware, firmware e software per soluzioni tecnologiche all’avanguardia nel campo dei sistemi elettronici e della telematica satellitare con un posizionamento strategico in quel mercato generalmente definito come Internet of Things (IoT). Inoltre, l’azienda può contare su partnership consolidate con università e centri di ricerca italiani, mettendo a disposizione l’expertise di ingegneri e tecnici specializzati orientati alla consulenza e al problem solving.

La nuova realtà assumerà il nome di Vem Solutions, mantenendo il suo quartier generale a Venaria Reale, in provincia di Torino, e realizzerà un volume di ricavi annui di oltre 20 milioni di euro con più di 110 dipendenti in Italia, un sito di produzione di 10 mila metri quadri e 3 centri di competenza e innovazione (a Venaria Reale, Roma e Busto Arsizio). Il board sarà costituito dal chairman della società Domenico Petrone, fondatore e presidente del Gruppo Viasat, dal ceo Marco Annoni, attuale amministratore delegato di Vem Solutions, e dal consigliere di amministrazione Domenico Di Costanzo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

V
vem solutions
V
Viasat Group

Articolo 1 di 5