Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Generation 7, viaggio alla ricerca di giovani tech-talenti

06 Mag 2011

Si chiama Generation7 il nuovo progetto di Microsoft dedicato agli
studenti italiani in età universitaria ambiziosi, di talento e con
una forte passione per la tecnologia. Generation7 sarà un viaggio
per esplorare la relazione tra giovani e tecnologia, per capire
cosa questa rappresenti per loro e come faccia parte del loro
mondo. Ma sarà anche un’occasione, in un periodo in cui si
lamenta la scarsa valorizzazione di talenti made in Italy, per
svelare e promuovere artisti emergenti e giovani menti brillanti,
dando loro visibilità e mezzi per farsi notare.

“Mostra chi sei e cosa puoi fare, non ci sono limiti a quello che
puoi realizzare con la tecnologia. Se vuoi arrivare lontano, questa
è la tua strada. In questo viaggio porta solo il tuo talento”:
è con queste parole che viene presentato il progetto sul sito
generation7.msn.it.
E come ogni viaggio, Generation7 avrà un proprio reportage finale:
un film girato dal primo testimonial del progetto Matteo
Bernardini, regista emergente, vincitore di un contest indetto dal
dj americano Moby e regista del video del suo singolo Oo Yeah,
nonché autore di diverse promo e di cortometraggi selezionati nei
film festival internazionali.

E’ proprio Bernardini che, nella pagina web dedicata
all’iniziativa, si rivolge a tutti coloro che vogliono mettersi
in gioco e partecipare al concorso indetto da Microsoft: “Oggi
con la tecnologia si può fare qualunque cosa, e, cosa ancora più
importante, la tecnologia è alla portata di tutti”, dichiara
Bernardini in uno dei video presenti nel sito, “Quello che è
davvero difficile è raccontare una bella storia in modo
adeguato”. Sarà proprio questo il criterio utilizzato per
giudicare il talento dei partecipanti che saranno selezionati per
essere poi i protagonisti del docu-film finale.

Generation7 si rivolge a 8 milioni di potenziali studenti di tutta
Italia, tra i 18 e i 25 anni, abituati a tenersi in contatto
tramite i social network, che abbiano voglia di liberare la propria
creatività e usino la tecnologia Microsoft e si svilupperà, nel
dettaglio, in diverse fasi: una ricerca su un campione statistico
di studenti italiani; un concorso per trovare i sei futuri
testimonial del progetto; un tour nelle Università italiane, per
incontrare gli studenti; un docu-film per raccontare l’intera
iniziativa e il progetto “Windows Ambassador” per reclutare 7
studenti universitari di talento che promuovano nelle Università
di Italia le loro competenze tecnologiche sfruttando i prodotti
Microsoft a supporto delle attività scolastiche e
professionali.
– L’indagine quantitativa, effettuata da Nextplora, ha coinvolto
nel mese di marzo un campione rappresentativo di studenti italiani,
affrontando tematiche quali PC, smartphone, modalità di scelta e
di acquisto dei prodotti tech, offerta didattica e tecnologica
delle Università italiane, per individuare i fattori chiave della
relazione tra giovani e tecnologia.

– Il concorso online su generation7.msn.it selezionerà invece,
entro il 31 di maggio, 6 talenti che insieme a Matteo Bernardini
diventeranno i 7 testimonial ufficiali della campagna
“Generation7” nonché protagonisti del film che documenterà
l’intero progetto. Candidarsi è facilissimo: basta girare un
video di non oltre due minuti che racconti come la tecnologia sia
stata fondamentale per portare avanti la propria passione o che
ruolo abbia nella vita di tutti i giorni e caricarlo su
generation7.msn.it. Una giuria composta da Microsoft e dallo stesso
Bernardini selezionerà i primi 5 testimonial mentre 1 sarà scelto
dal pubblico.

– Il tour nelle Università coinvolgerà nel mese di maggio 10
Atenei di tutta Italia in collaborazione con Universitybox:
Microsoft, in qualità di main sponsor, sarà presente con il
proprio staff, i propri prodotti e una troupe per raccontare il
viaggio. Con tappe della durata di 2-5 giorni, il tour raggiungerà
un pubblico potenziale di 1000 studenti al giorno spostandosi da
Cagliari a Bari, passando per Bologna, Milano, Catania, Roma,
Napoli e Padova, con uno speciale appuntamento a Venezia presso
l’Università Ca’ Foscari, partner istituzionale del progetto e
patrocinante della ricerca e del video documentario. Qui si
svolgerà la Digital Week: 3 giorni di workshop e interventi
aziendali. In occasione del tour i ragazzi potranno usufruire di
iniziative promozionali ad hoc e buoni daspendere in negozi
specializzati.

– Il reportage conclusivo (che sarà presentato a settembre nel
corso di una live premier) racconterà infine il mondo dei giovani
in chiave tecnologica, sulla base dei risultati della ricerca,
delle video-testimonianze dei concorrenti e del viaggio negli
atenei italiani.
Fra i partner di Generation 7 anche Sony che accompagna il tour con
i propri PC (e già attiva una promozione in esclusiva per gli
studenti che include una copia di Office Home&Student nel prezzo di
vendita del PC Serie SB) e LG Electronics, presente con il suo
smartphone LG Optimus 7, con Windows Phone 7.

In contemporanea con il tour debutta anche il progetto Windows
Ambassador destinato agli studenti universitari appassionati di
tecnologia e interessati ad esplorare più a fondo il mondo
Microsoft. Ai candidati, che potranno iscriversi dalla pagina di
Facebook Generation 7 o direttamente presso l’area Windows nelle
tappe del tour, sarà chiesto di proporre idee creative che
sfruttino i prodotti Microsoft e ne promuovano l’utilizzo
all’interno della propria Università. I 7 Ambassador selezionati
tra i giovani più talentuosi avranno quindi il compito di portare
avanti l’attività per la quale sono stati scelti coinvolgendo
anche i propri compagni di corso. Per supportarli Microsoft
fornirà ai 7 prescelti uno speciale kit Ambassador completo di
tutti i prodotti Microsoft più all’avanguardia e materiale
informativo per utilizzarli al meglio nella realizzazione del
proprio lavoro (un PC dotato di Windows7, con Internet Explorer 9,
Office e Windows Live, e un Windows Phone 7). Un’iniziativa,
questa, che rappresenta anche un’importante opportunità di
incontro tra l’azienda e futuri professionisti.

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link