Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Giulietta Lemmi nuovo amministratore delegato

18 Mag 2010

Wolters Kluwer Italia ha nominato Giulietta Lemmi nuovo
amministratore delegato. Giulietta Lemmi, 48 anni, lucchese di
origine e milanese di adozione, dopo avere conseguito la laurea in
Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Pavia e aver
svolto un periodo di tirocinio presso uno dei più prestigiosi
studi legali associati milanesi, nel 1990 entra in Ipsoa con il
ruolo di responsabile Business Development dell’area giuridica.
Nel 1991, a seguito dell’acquisizione di Ipsoa da parte del
Gruppo multinazionale Wolters Kluwer, Giulietta Lemmi viene
nominata dapprima Responsabile dell’Area di Business Legale,
poi di quella Fiscale, fino ad assumere nel 2000 la carica di
Direttore Editoriale. Nel 2005, dopo l’importante e strategica
acquisizione di De Agostini Professionale e Utet Professionale,
Lemmi viene nominata Direttore Generale dei due nuovi brand, dei
quali ha coordinato con successo l’integrazione e lo sviluppo
all’interno del Gruppo.

Nel 2008 Lemmi diventa Direttore Generale Editoria di Wolters
Kluwer Italia. I diversi ruoli ricoperti hanno consentito a
Giulietta Lemmi di maturare una profonda e significativa conoscenza
delle dinamiche e dei trend del mercato editoriale in Italia.
Le doti di leader dinamico e motivante e la grande abilità nello
sviluppare idee e soluzioni originali e innovative, studiate e
personalizzate sulla base delle esigenze del cliente finale, hanno
permesso a Giulietta Lemmi di raggiungere oggi la poltrona di
Amministratore Delegato del Gruppo Wolters Kluwer Italia.

“Sono onorata per questa nomina e ringrazio l’Executive Board
di Wolters Kluwer per la fiducia che ha voluto riporre in me –
dichiara Giulietta Lemmi –. Sono consapevole delle
responsabilità che mi attendono, ma anche affascinata dall’idea
di vivere una fase che vedrà una trasformazione epocale del
mercato editoriale e del software sotto la spinta di
un’evoluzione tecnologica e dei profondi mutamenti nelle esigenze
dei professionisti”.

La nomina di Giulietta Lemmi conferma ancora una volta il Gruppo
Wolters Kluwer come una delle principali aziende a livello
internazionale che credono nel diversity management e nella
valorizzazione delle donne quale asset imprescindibile per lo
sviluppo della propria competitività.