Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Google torna a ruggire. In vista nuove acquisizioni

L’annuncio dell’ad Eric Schmidt: investiremo in nuove tecnologie

25 Set 2009

Google non esclude altre acquisizioni, anzi, con l’economia che
inizia a tornare in carreggiata, è pronto ad assorbire altre
compagnie. Un “annuncio” a sorpresa, che è arrivato
direttamente dall’amministratore delegato del gigante di
Mountain View, Eric Schmidt, che si è fermato a chiacchierare
con i cronisti dopo un incontro con studenti ed esponenti del
mondo degli affari a margine del G20 di Pittsburgh.
“Acquisitions are back on (le acquisizioni sono di nuovo in
pista)”, ha semplicemente commentato l’Ad, senza scendere nel
dettaglio di quali potrebbero essere i principali obiettivi di
Google.

Salvo poi aggiungere che l’azienda è pronta – ovviamente –
a investire in nuove, creative tecnologie. “Abbiamo creato un
‘braccio armato’ che si chiama Google Venture: è un
esperimento, dal nostro punto di vista. Abbiamo abbastanza
contante in cassa e abbiamo deciso che volevamo investire
nell’area delle tecnologie, sia per ottenere un ritorno
finanziario che per accelerare lo sviluppo di quelle tecnologie
di cui Google potrebbe beneficiare”, ha spiegato, aggiungendo
che “è un po’ presto per capire quanto successo avremo, ma
ci stiamo di sicuro puntando”.

Appena la scorsa settimana la grande G ha annunciato l’acquisto
di reCaptcha, una firm che produce software per proteggere i siti
internet dallo spam e dalle frodi, facendo capire al mercato di
essere pronta ad agire nuovamente con nuove operazioni e dando un
segnale contrastante con quello di molte altre multinazionali,
che hanno rivisto le loro ambizioni al ribasso negli ultimi mesi.

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link