Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Gruppi d’acquisto, debutta il social italiano Jumpin

La start up nata dalla collaborazione fra Digital Magics e Matrix (Telecom Italia) lancia la sfida a Groupon: online coupon a prezzi ultrascontati

04 Mag 2011

Presentata oggi Jumpin, startup del gruppo Digital Magics,
iniziativa tutta italiana nel settore dei gruppi di acquisto
online. Jumpin è frutto della partnership con Matrix, società del
Gruppo Telecom Italia.

Dopo un periodo di test, Jumpin – attivo online (www.jumpin.it) e
su device mobili – propone ogni giorno offerte speciali per il
tempo libero scontate fino all’80%. Usufruire delle offerte è
semplice: basta registrarsi, selezionare e acquistare l’offerta.
Il coupon d’acquisto ricevuto dovrà poi essere presentato
all’esercente.

Il fenomeno del social shopping, nato nel 2009 negli Stati Uniti,
si è ormai pienamente affermato anche in Italia e, a oggi, conta
circa 6 milioni di utenti mensili, con una crescita nel 2010 del
+102% (elaborazione Nielsen sui dati Audiweb).

Jumpin punta sulla rete commerciale per una copertura geografica
capillare e scommette sull'ampiezza merceologica. Oltre alle
offerte tradizionali a sconto fisso quelle l'azienda adotta
anche sconto variabile in funzione dei partecipanti. A ciò si
aggiungono la mappa delle offerte, i profili dei partecipanti e, a
breve, i sistemi di gestione dei crediti per i coupon non
redenti.

In virtù della partnership commerciale stipulata con Matrix e in
particolare con iopubblicità, l’offerta per l’advertising
locale su Internet, voce e mobile, Jumpin beneficia del supporto di
circa 500 agenti e 16mila esercenti, già clienti di iopubblicità,
distribuiti in tutte le province italiane.

Jumpin, inoltre, può contare sulla partnership editoriale con il
portale Virgilio, che già promuove le offerte sia in home page,
sia nei suoi 8.100 portali locali, sia nei canali tematici,
garantendo alle offerte di Jumpin un bacino di circa 13,8 milioni
utenti unici mensili (fonte Audiweb).

La piattaforma proprietaria di Jumpin realizza importanti
innovazioni ed è stata studiata per poter supportare lo sviluppo
internazionale del progetto.

"Gli aspetti innovativi di Jumpin saranno un elemento portante
del nostro posizionamento – ha detto Massimo
Martini
, partner del Lab Digital Magics e Ceo di Jumpin
con un passato in Kelkoo e Yahoo! – Abbiamo voluto offrire ai
nostri clienti offerte più interessanti, più ampie e meglio
distribuite a livello locale. Soprattutto ci sta a cuore la
qualità del servizio e la tutela degli utenti che saranno con
Jumpin certamente più garantiti dalla presenza sul territorio di
una forza commerciale professionale e consolidata come quella di
iopubblicità".

“In meno di 100 giorni siamo stati in grado di raccogliere oltre
3milaofferte e contiamo di chiudere l’anno a quota 13mila – ha
detto Alessandro Petrella, responsabile
commerciale di Matrix – Al contrario dei siti già presenti nel
mercato, Jumpin, proprio grazie alla sinergia con iopubblicità, è
in grado di appoggiarsi ad una rete vendita già ampiamente
strutturata e preparata su tutto il territorio nazionale, tanto che
già da oggi possiamo offrire affari provenienti da 85 province
italiane e suddivisi su oltre 200 categorie merceologiche. Ciò che
proponiamo, con Jumpin, è dunque un'innovativa e tremendamente
efficace opportunità di comunicazione per tutte quelle piccole e
medie imprese che rappresentano l'Italia e che sanno bene come
fare affari".

La maggiore varietà nelle categorie merceologiche dei servizi
proposti fa si che i “jumpers” possano scegliere proposte che
vanno dalla ristorazione ai centri benessere, dai viaggi alla
bellezza, ma spaziano anche dall’abbigliamento ai corsi di
formazione, dai biglietti per spettacoli ai servizi per la cura
degli animali domestici.