Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Hi-tech “anticontraffazione”, accordo Mse-Poligrafico

Un protocollo d’intesa prevede la fornitura da parte dell’Istituto della Zecca di soluzioni tecnologiche avanzate per l’abbattimento del mercato dei falsi made in italy

13 Ott 2010

L'innovazione tecnologica contro i prodotti falsi. Tutela della
proprietà industriale e soluzioni innovative e tecnologiche
avanzate a supporto della lotta alla contraffazione sono le
premesse dell'intesa stipulata tra la Direzione generale per la
Lotta alla contraffazione-Uibm del ministero dello Sviluppo
Economico e l'Istituto Poligrafico Zecca dello Stato.

Con la firma di un protocollo di durata biennale – si legge in una
nota del ministero – viene riconosciuto il "rilevante
contributo" che l'Istituto Poligrafico può dare per il
potenziamento di specifici strumenti innovativi allo scopo di
arginare il fenomeno della contraffazione, anche alla luce delle
attività svolte dallo stesso Poligrafico nel campo della
produzione dei contrassegni anticontraffazione per prodotti
sottoposti a controllo, dei sistemi di tracciatura e di sicurezza
per i prodotti farmaceutici.