Huawei, crescita a due cifre nel 2014 - CorCom

BILANCIO

Huawei, crescita a due cifre nel 2014

Risultati soddisfacenti in tutte e tre i settori di business. Il fatturato complessivo aumenta del 20,6% e l’utile netto del 32,7% rispetto al 2013

31 Mar 2015

D.A.

Crescita a due cifre nel 2014 per il colosso dell’hi-tech cinese. I risultati finanziari, sottoposti a revisione di Kpmg, evidenziano un aumento record del fatturato e dell’utile netto, con una solida crescita in tutti i settori di business. Il fatturato complessivo ha raggiunto i 46,5 miliardi di dollari, con un incremento del 20,6% rispetto al 2013, mentre l’utile netto si è attestato a 4,5 miliardi di dollari, con un incremento del 32,7 % rispetto al 2013.

“La forte crescita dei ricavi nel 2014 può essere attribuita a una continua attenzione riservata alla nostra strategia, mentre l’aumento della redditività deriva da una gestione più snella e dal miglioramento dell’efficienza complessiva del gruppo – ha commentato Ken Hu, deputy chairman del Consiglio di amministrazione e ceo di Huawei (nella foto) – Grazie a forti investimenti per l’innovazione in settori strategici come il cloud computing, big data, 5G, Sdn e Nfv, siamo convinti di aver acquisito un vantaggio che ci consentirà di cogliere tutte le opportunità di business nell’era della trasformazione digitale”.

Tutti i settori hanno registrato buoni risultati. A crescere di più è stato il “consumer business group” che ha visto aumentare il fatturato del 32,6% rispetto al 2013, raggiungendo i 12 miliardi di dollari. Questi risultati sono stati generati dall’aumento consistente della domanda dei consumatori di smartphone di ultima generazione e dalla importante crescita nei mercati emergenti. Il “carrier business group” ha registrato un aumento del fatturato del 16,4% attestandosi su 31 miliardi di dollari, grazie al significativo contributo apportato dallo sviluppo delle reti a banda larga mobile in tutto il mondo. Mentre i ricavi dell’ “enterprise business group” sono aumentati del 27,3% raggiungendo i 3 miliardi di dollari, con una forte crescita nello sviluppo di reti e soluzioni IT, tra cui soluzioni per data center e agile networks.

Gli investimenti sono stati rivolti all’innovazione: nel 2014 l’azienda ha investito 6,6 miliardi di dollari in attività di ricerca e sviluppo, pari al 14,2% del fatturato su base annuale, con un importante incremento rispetto all’anno precedente (+29,4%). Nell’ultimo decennio Huawei ha investito complessivamente oltre 30,7 miliardi di dollari in attività di ricerca e sviluppo. Il flusso di cassa netto è stato pari a 12,6 miliardi di dollari. Mentre l’indebitamento a breve e lungo termine è stato pari a 4,5 miliardi di dollari al 31 dicembre 2014 ed è derivato principalmente da istituzioni finanziarie estere a tassi di mercato.

Ken Hu ha aggiunto: “Nel 2015 lo sviluppo delle tecnologie Ict, in particolare la banda larga, il cloud computing, i Big Data, e l’Internet of Things (IoT), sta diventando il motore che guida la trasformazione di molti settori. Huawei continuerà a concentrarsi sulla strategia “pipe” al fine di creare valore aggiunto per i nostri clienti. Grazie all’impegno e alla dedizione dei nostri dipendenti, Huawei intende diventare il partner strategico degli operatori di telecomunicazioni nel loro percorso di trasformazione, il leader nella fornitura di infrastrutture Ict per aziende e il marchio di riferimento all’interno del settore dei dispositivi innovativi e intelligenti in cui i consumatori possono riporre fiducia”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
bilancio
C
cina
H
huawei
K
kpmg