Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

I chip di Qualcomm mettono in moto Windows 8

La nuova generazione di Snapdragon sarà installata sui computer basati sul sistema operativo di Microsoft. A disposizione anche la connettività Lte

14 Set 2011

Sarà firmata Qualcomm la tecnologia dei nuovi Pc con Windows 8. Il
produttore di chip sta collaborando con Microsoft per
l'utilizzo di processori mobili di ultima generazione
Snapdragon con la prima generazione di macchine basate sul nuovo
sistema operativo di Redmond. In questo modo Qualcomm diventa uno
degli esclusivi fornitori di processori che supporteranno sia gli
smarthpone che i Pc Windows. L'ultima generazione di Snapdragon
è costituita da una serie di chipset "all-in-one" con la
possibilità di utilizzare il sistema 3G/4G multimodale integrato,
diversi tipi di nuclei di Cpu e la possibilità di supportare
un'ampia gamma di tipi di dispositivi.

Inoltre, le soluzioni di connettività Internet mobili Qualcomm
Gobi forniranno ai computer la connettività 3G/4G wireless
necessaria a fornire un'esperienza di connessione sempre
attiva. Gobi è un modulo 3G/4G Ltemultimodale precertificato che
semplifica per gli Oem la possibilità di certificare la
connettività di qualsiasi Pc basato su Windows 8.

“Per Qualcomm – spiega Luis Pineda, senior vice president of
Product Management, per i computer e i prodotti di consumo di
Qualcomm – è di fondamentale importanza collaborare con la
comunità di sviluppatori per ottimizzare la piattaforma Snapdragon
e Gobi per Windows 8 e fornire un'esperienza utente mobile
senza eguali.”

“Collaborare con Qualcomm per fornire Pc basati su Windows 8 ci
consentirà di fornire prestazioni elevate e un'esperienza
differenziata per i clienti – puntualizza Mike Angiulo, corporate
vice president responsabile della pianificazione, dell'hardware
e dell'ecosistema Pc di Windows, Microsoft – Lavorare a stretto
contatto con Qualcomm ci consente di ottimizzare le prestazioni e
mantenere al tempo stesso un elevato livello di efficienza
energetica.”