Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Il Consorzio Bancomat certifica il primo Pda per i pagamenti

22 Nov 2010

Il Consorzio Bancomat ha certificato il modulo di pagamento del
terminale Ingenico iPA280: si tratta del primo portatile Pda
omologato in Italia per integrare, all'interno di sistemi di
Mobile Computing, funzioni di pagamento elettronico sicure.

Ingenico iPA280 è un dispositivo palmare innovativo per il
supporto delle attività che si svolgono in mobilità come quelle
della logistica, della "tentata vendita", del ticketing a
bordo mezzo e dei servizi a domicilio. E' strutturato in due
componenti strettamente connesse, ma funzionalmente distinte: il
modulo Pda, programmabile in ambiente Windows Ce, dedicato alle
applicazioni palmari, e il modulo Som (Secure Payment Module),
dedicato alle funzioni di pagamento sicuro. In particolare, la
parte Pda è dotata di un moderno display touch-screen a colori,
mentre la parte Spm, attiva quando è in corso un pagamento, è
dotata di lettori di carte magnetiche, chip e contactless e
sicurezza logica.

iPA280 è robusto e resistente agli urti e alle cadute, ma nello
stesso tempo è piccolo e leggero, pur racchiudendo in sé le
funzionalità di due apparati distinti. Ingenico ha ideato il nuovo
concetto di terminale multifunzionale completamente integrato:
iPA280 permette, infatti, di gestire in un unico dispositivo le
funzioni di due terminali (il palmare da un lato e il Pos per i
pagamenti dall’altro).

L'operatività in tutti i contesti applicativi è garantita dal
potente microprocessore ARM a 625MHz, dall'ampia memoria dati
(256MB, ma espandibile fino a 32GB con schede microSD) e,
soprattutto, dalle numerose periferiche integrate: lettori di
carte, bar-code 1D/2D e imager, communication Gsm/Gprs/Edge, WiFi e
bluetooth, stampante termica e Gps per la localizzazione.

"Il vantaggio di utilizzare un terminale palmare
multifunzionale come iPA280 è evidente – ha commentato l’Ing.
Luciano Cavazzana, Direttore Generale di Ingenico – Si riduce il
numero di apparati che l'utente deve gestire e aumenta la
velocità delle operazioni. La certificazione Consorzio Bancomat,
ottenuta facendo tesoro di tutta l'esperienza Ingenico,
garantisce inoltre la possibilità di accettare i pagamenti
effettuati con qualsiasi tipo di carta, anche con le nuove carte
contactless. Siamo molto orgogliosi di questo risultato che apre
nuove opportunità di business alla nostra azienda".