Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

INDAGINE

Italia, 358 milioni di danni provocati dai “pet”

Ricerca SquareTrade: sono circa 8 milioni gli smartphone e tablet rotti in Europa da cani e gatti domestici in 5 anni per un costo di 2 milardi

27 Mag 2015

Anche il digitale ha un “link” con il mondo dei pet, gli animali domestici. Secondo una ricerca svolta a livello europeo da SquareTrade cani e gatti hanno rotto in Italia negli ultimi cinque anni quasi due milioni di dispositivi elettronici, per un costo di 358 milioni di euro per sostituirli o ripararli.

I dati dimostrano che dal 2010 ad oggi gli animali di casa hanno messo fuori uso in Europa oltre 8 milioni di smartphone, computer e tablet. Un danno che tradotto in costi corrisponde a due miliardi di euro spesi in cinque anni.

Agli italiani è toccata una quota di 358 milioni di euro, la seconda più alta d’Europa ed inferiore unicamente ai 501 milioni a carico degli inglesi. “Intervistando le famiglie con animali domestici è emerso che una famiglia italiana su cinque ha
dovuto affrontare questo problema” – ha detto Kevin Gillan, Managing Director di SquareTrade per l’Europa – “Nell’80% dei casi, i nostri amici a quattro zampe hanno scambiato i nostri smartphone per giocattoli da masticare”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

S
smartphone
S
squaretrade

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link