L'appello di Boeri: "Spid va attivato entro fine anno" - CorCom

INNOVAZIONE

L’appello di Boeri: “Spid va attivato entro fine anno”

Il presidente dell’Inps: “Serve per tenere conto dei cambiamenti sui conteggi dei contributi con la flessibilità in uscita o il cumulo, previsti dalla legge di bilancio”

25 Nov 2016

F.Me.

“Per i lavoratori è importante attivare Spid prima di fine anno. Serve per tenere conto dei cambiamenti che potranno intervenire sui conteggi dei contributi con la flessibilità in uscita o il cumulo, previsti dalla legge di bilancio”. Lo ha affermato stamani il presidente dell’Inps, Tito Boeri, presentando a Trento il festival dell’economia 2017. “Potranno così’ – ha spiegato – vedere la loro situazione contributiva attuale e confrontarla poi con quella che potrebbe diventare utilizzando flessibilità in uscita o cumulo”.

WEBINAR
Business Agility: come le linee di business possono essere protagoniste del cambiamento?
Digital Transformation
Risorse Umane/Organizzazione

“Con la riforma dell’istituto intendiamo rafforzare la presenza capillare dell’Inps sul territorio” – ha poi spiegato Boeri – Lo vogliamo fare proprio mentre inviamo le buste arancioni e invitiamo le persone a collegarsi al sistema Spid e proprio nel momento in cui razionalizziamo nell’accorpamento di Inps e Inpdap. Può sembrare una contraddizione, ma non lo è, perché intendiamo trovare delle sinergie e delle convergenze tra la comunicazione digitale con quella fiduciaria, che non puo’ che essere personale”. “La riforma – ha concluso – sara’ dunque ispirata alla presenza sul territorio”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

I
inps
S
spid
T
Tito Boeri

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link