Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L’Ict italiano per la prima volta al Meftec

26 Mag 2011

Engineering parteciperà al Mefte , una delle maggiori fiere
internazionale dedicate alle soluzioni e servizi tecnologici per il
settore finanziario su mercati emergenti, con un focus nelle
regioni del Medio Oriente, Africa e sud-est asiatico. E’ la prima
volta che un’impresa italiana di software e servizi aderisce ad
una manifestazione che raggruppa aziende tecnologiche
internazionali per un’offerta mirata ai grandi gruppi finanziari
di questa regione.

Alla settima edizione del Meftec, quest’anno in calendario ad Abu
Dhabi dal 30 al 31 maggio prossimi, il Gruppo Engineering
allestirà un proprio spazio espositivo presentando le soluzioni
realizzate in area compliance regolamentare, customer experience
management (profilatura dei clienti e personalizzazione
dell’offerta finanziaria), gestione del credito ed elaborazione
delle carte di pagamento. La presenza al Meftec testimonia la
centralità nella strategia di internazionalizzazione di
Engineering dello sviluppo di nuovi mercati in aree emergenti, tra
cui Medio Oriente e Nord Africa (Mena), in cui il gruppo opera
direttamente e tramite l’ Echo Channels Organization, il nuovo
programma di partnership estera lanciato nelle scorse settimane per
la promozione di canali commerciali riservati esclusivamente ai
prodotti bancari e assicurativi implementati da Engineering.

“Negli ultimi anni – afferma Alfredo Belsito, direttore
generale del mercato Finance di Engineering – il gruppo ha
investito poco meno del 10% dei ricavi del settore finance nella
realizzazione di prodotti e soluzioni core per le banche. La
presenza di Engineering al Meftec corona lo sforzo produttivo di
allineare standard di prodotto alle esigenze di business di mercati
finanziari globali, sfruttando competenze e potenzialità di un
system integrator leader in Italia e in Europa nel segmento delle
banche”.

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link