Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

La Cina anticipa Facebook. Debutto in Borsa per Renren?

Il social network cinese, 161 milioni di utenti, sta valutando una Ipo negli Stati Uniti guidata da Deutsche Bank, Morgan Stanley e Credit Suisse. Candidandosi ad apripista per i primi investimenti nel settore

24 Feb 2011

In cinese vuol dire "Tutti". E ora Renren, nato nel 2005,
un anno dopo Facebook, potrebbe essere il primo sito social a
debuttare in Borsa. Il sito sta infatti valutando una Ipo negli
Stati Uniti: la società prevede di raccogliere circa 500 milioni
dollari nell'operazione guidata da Deutsche Bank, Morgani
Stanley e Credit Suisse.

Dato che Facebook, con i suoi oltre 500 milioni di utenti in tutto
il mondo, non è ancora quotato in borsa, Renren potrebbe attirare
i primi investitori che vogliono impegnarsi in questo settore in
crescita. La situazione è simile nel mondo dei microblog: dato che
Twitter non è ancora quotato gli investitori potrebbero scegliere
di investire in Sina, Tencent o Sohu, portali cinesi che operano in
questo campo.

Con i suoi 161 milioni di utenti è attualmente il social network
numero uno in Cina, avvantaggiato dal blocco della censura sul suo
cugino americano. Fondato con il nome di Xiaonei ("A
scuola"), il sito cinese nel 2006è stato ceduto a Oak
Pacific: il nuovo management ha ribattezzato il sito con Renren che
significa "tutti". Nonostante la compagnia registri 160
milioni di utenti, numero ben al di sotto degli utenti Facebook,
opera in un'area, quella cinese, che con i suoi 457 milioni di
utenti a dicembre 2010 è il più vasto mondo di Internet. Renren
non ha ancora reso pubblici i propri fati finanziari ma ha
annunciato una crescita di oltre il 100% delle revenue sia nel 2010
che nel 2009.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link