Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

LAVORO

Linkedin: ricerca “social” per i neo-laureati

Sono le pagine di Facebook & Co. i canali più utilizzati per cercare lavoro. Le aziende innovative le più corteggiate

16 Lug 2012

Giampiero Rossi

E’ il social network uno dei canali più utilizzati dai neo-laureati per inviare curricula. A dirlo un’indagine Linkedin, secondo cui le aziende su cui si dirigono maggiormente le mire di chi cerca lavoro sono quelle “innovative”. Sul podio si attestano infatti Google, Accenture e Microsoft, seguite da Ibm, Deloitte, HP, Pwc, Ernst & Young, Oracle ed Apple.

Analizzando il fenomeno in Italia, invece, Linkedin mette in testa alla classifica Reply, Ferrari e Rcs. Seguite da Mondadori, The Boston Consulting Group, Gruppo 24 ORE, Prada, Bulgari, Bain & Company e Giorgio Armani.

A livello globale Facebook e Boston Consulting attraggono maggiormente studenti e neolaureati in tutti i Paesi, essendo entrambi presenti in ogni classifica naizonale, ad eccezione del Brasile dove ci sono solo aziende locali.

Negli Stati Uniti gli studenti preferiscono l’intrattenimento, i media e i social brand, mentre nel Regno Unito gli studenti sono più interessati al settore della moda e delle vendite. In India, l’attenzione degli studenti si concentra su aziende che hanno il loro quartier generale negli Stati Uniti – assieme alle aziende dei settori tech e IT.

Le aziende del settore energia e ingegneria sono nella top list degli studenti australiani e in Germania la preferenza ricade sulle ditte di consulenza e su Red Bull.