Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Monte dei Paschi su YouTube per la new communication

La strategia punta sui contenuti dinamici. Allo studio anche progetti interattivi

28 Ott 2009

Tradizione e innovazione: un binomio difficile da coniugare. Eppure
è proprio questo il binomio che c’è dietro l’accordo fra
Monte dei Paschi di Siena, la più antica banca italiana, e
Youtube, il portale di video in streaming di proprietà di Google,
su cui Mps è sbarcata su Youtube con un canale dedicato alla sua
comunicazione. Se, come ricorda Carlo d’Asaro Biondo, vice
president di Google Seemea, la pubblicità online è l’unica che
in un 2009 difficile ha continuato a crescere (+6,2 per cento da
gennaio ad agosto), è normale che Mps, per presentare in anteprima
il suo nuovo spot istituzionale "Una storia italiana dal
1472", firmato dal regista Marco Belloccio, abbia pensato di
rivolgersi al web.

Lo spot, che sulle televisioni arriverà dal primo novembre,
“segue” quello che la banca senese aveva fatto dirigere a
Giuseppe Tornatore e ruota attorno all'italianità della banca
e alla sua storia, con in più la volontà di aprire il Monte dei
Paschi a strumenti di comunicazione non tradizionali, “che ci
consentano di avere una comunicazione più interattiva”, come ha
spiegato il presidente di Mps, Giuseppe Mussari. L’obiettivo è
appunto quello, tramite il web, di avere un riscontro e un dialogo
con chi guarda la pubblicità, che è il primo contenuto inserito
nel canale www.youtube.com/bancamps in diverse versioni, a partire
da quella da 94 secondi realizzata appositamente per il web.

“La strategia di comunicazione – spiegano dalla Banca –
prevede un’evoluzione del canale determinata da un potenziamento
del contenuto video, che permetterà di integrare il canale
standard con un gadget interattivo, in modo da rendere la
visualizzazione più dinamica e divertente. Sono inoltre allo
studio altre iniziative per implementare il canale Montepaschi con
una serie di contributi innovativi che andranno a coinvolgere
direttamente gli utenti”.