Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Nasce Cream, servizio misura-reputazione online

04 Apr 2011

Cribis D&B (società del gruppo Crif specializzata nella business
information), lancia Cream, servizio di analisi del web e
monitoraggio del sentiment online. Viene misurato il livello e la
qualità della reputazione sulla Rete di un'azienda (la
propria, oppure un competitor, un cliente, un fornitore) o di un
brand.

Frutto della partnership tecnologica con Expert System, leader in
Europa nello sviluppo di software semantici per la comprensione e
l'analisi delle informazioni, con Cream CRIBIS D&B ha
ulteriormente arricchito la propria offerta con un nuovo servizio
in grado di intercettare, monitorare e analizzare in tempo reale le
opinioni espresse via web da consumatori, clienti e utenti su
un'azienda, il suo marchio, i suoi prodotti e servizi, ma anche
i competitor, i partner e i mercati di riferimento. La soluzione,
innovativa sul mercato italiano, combina semplicità e autonomia di
utilizzo con massima efficienza e avanguardia tecnologica.

Accessibile a imprese di qualsiasi dimensione, Cream consente di
individuare agevolmente e tenere sotto controllo in modo totalmente
automatizzato i contenuti e le conversazioni online per capire non
solo di chi o di che cosa si parla ma anche, e soprattutto, come se
ne parla. Il software su cui si basa il servizio, sviluppato da
Expert System, è infatti in grado di comprendere il significato
delle parole sul web eseguendo un'analisi semantica dei giudizi
espressi, per poi creare un Report Sentiment che misura la
reputazione online.

“Oggi non è possibile ignorare ciò che viene detto nel web –
dichiara Marco Preti, Amministratore Delegato di Cribis D&B -. Per
questo consideriamo il monitoraggio del sentiment una grande
opportunità per rispondere concretamente all’esigenza dei nostri
clienti, ma anche di manager, responsabili marketing e decisori
aziendali, di avere a disposizione un quadro preciso degli
argomenti, delle tendenze e dei giudizi discussi online
relativamente alla propria azienda, così come a partner o
prodotti. La semantica garantisce oggi il più alto livello di
precisione nell’interpretazione del significato delle frasi e si
configura come la migliore tecnologia in grado di permettere alle
aziende di cogliere tempestivamente segnali deboli, intercettare
movimenti di opinione, arricchire esiti di ricerche più standard
con dati molto dinamici come quelli scambiati nel web.”

“Sviluppare una capacità di ascolto efficace sulla cosiddetta
Voice of the Customer è fondamentale soprattutto oggi – spiega
Stefano Spaggiari, Amministratore Delegato di Expert System -, in
particolare se si tratta di settori di mercato piuttosto
burrascosi. Per crescere e migliorare, infatti, le aziende hanno
bisogno di conoscere sempre meglio i propri clienti. In molti casi,
però, non si sa precisamente a quali informazioni dare importanza
e a chi rivolgersi”.