Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Nuovi servizi Ict per le aziende

03 Giu 2010

Interoute, l’operatore proprietario della più estesa rete di
nuova generazione in Europa, rompe le regole convenzionali
consentendo alle imprese di acquistare infrastrutture Ict come
servizio. Con il lancio di Unified Connectivity, Interoute cambia
radicalmente il modo in cui le aziende comprano servizi di rete,
dotandole con la flessibilità di spostare, aggiungere e modificare
i propri servizi di connettività in ogni momento e senza penali.
 

Le aziende non avranno più bisogno di prevedere quali saranno le
proprie esigenze tra tre o cinque anni, perché sarà possibile
modificare i servizi acquistati velocemente, facilmente e in
qualsiasi punto della loro rete. Inoltre, la Unified Connectivity
permette ai dipartimenti IT di pianificare e mettere in campo tutta
la connettività necessaria all’azienda, includendo i lavoratori
remoti, le sedi periferiche come quelle centrali, e i data centre,
con la flessibilità garantita e necessaria per affrontare i
cambiamenti necessari per il futuro.

“Per come funziona il business oggi, non è realistico pensare
che un’impresa possa prevedere esattamente quali saranno le
proprie esigenze di infrastruttura IT tra 5 anni. Ma questo è
esattamente come il sistema tradizionale  delle telecomunicazioni
si aspetta che si comportino le aziende – ha  dichiarato Gareth
Williams, Ceo di Interoute -. Esattamente come l’arrivo di un
sistema operativo e di una piattaforma comune ha portato
flessibilità e libertà nel mondo del computing, così la Unified
Connectivity dota la rete della stessa flessibilità. Il nostro
scopo, con questo approccio, è di aiutare le imprese a gestire al
meglio i cambiamenti Ict; per noi la vera innovazione è consentire
alle aziende di risparmiare grazie alla semplicità e non di  far
pagare di più introducendo sempre nuove complessità”.

Unified Connectivity opera combinando le tecnologie di networking
precedentemente separate, come Ethernet e Mpls Vpn su qualsiasi
tecnologia di accesso locale, da Xdsl a Ethernet. Questo approccio
innovativo alla creazione di servizi punta sull’Mpls, un
protocollo che normalmente si trova solo nel cuore della rete dei
provider, lontano dalle sedi delle aziende.

Le aziende potranno trarre beneficio dalla flessibilità del
contratto che consentirà il delivery di servizi multipli su
un’unica connessione, fornendo trasparenza di prezzo su ogni
singolo servizio. Questo significa che le aziende che hanno bisogno
di passare da un servizio Ethernet ad una Vpn su Mpls da oggi
potranno farlo con estrema semplicità. Allo stesso modo, poiché i
servizi verranno forniti da un'unica piattaforma, anche la
necessità di avere apparati addizionali per ciascun servizio
presso le sedi del cliente viene meno, insieme ai costi di
installazione e controllo in loco.

La Unified Connectivity è uno dei pilastri della strategia di
Unified Ict di  Interoute attraverso cui le imprese possono
accedere alla piattaforma Unifed Communication di Interoute – per
migrazioni del Pbx, per integrazioni di Ip Pbx, per il Microsoft
Office Communicator e per il Sip Trunking. A queste si aggiunge la
piattaforma di Unified Computing di Interoute, il ponte ideale che
collega il mondo dei data centre tradizionali al mondo del cloud
computing, attraverso la creazione di “data centre reali e
virtuali” all’interno della rete stessa, abilitando
naturalmente la migrazione e lo sviluppo di nuovi servizi in modo
semplice e flessibile.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link