Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Più business per le aziende con i social network

Secondo un’indagine il 48% delle imprese italiane trova nuovi clienti attraverso Facebook e Twitter

08 Giu 2011

Il 48% delle aziende italiane trova nuovi clienti e opportunità di
business attraverso social network, blog e microblog online. Questo
il risultato di un'indagine condotta da Regus, fornitore di
spazi per ufficio, secondo cui la quantità di aziende che si
affidano al social network per il loro business è aumentato del
10% in un anno, passando dal 38% del 2010 al 48% di
quest'anno.

A livello globale, c'è stato un aumento del 7% nel numero di
aziende che sono riuscite ad acquisire nuovi clienti tramite i
social network come Facebook.

Il 52% delle aziende mondiali e il 53% di quelle italiane utilizza
siti web quali Twitter e Weibo per restare in contatto e informare
i clienti esistenti.

In Italia, il 42% delle aziende incoraggia i propri dipendenti a
iscriversi a social network quali Linkedin, Xing e Viadeo, rispetto
al 53% del dato mondiale.

Il 39% delle aziende nel mondo e il 33% in Italia dedicano fino al
20% del proprio budget di marketing alle attività di social
networking aziendale.

Il social networking è passato dall'essere un piacevole
dettaglio a una vera necessità: la maggioranza delle aziende
italiane (72%) e internazionali (74%) concordano sul fatto che
senza l'attività sui social media le strategie di marketing
non avrebbero lo stesso successo.

Ciononostante, le aziende italiane (59%) e mondiali (61%)
enfatizzano anche l'esigenza di un equilibrio tra gli strumenti
di marketing, confermando la convinzione che senza la combinazione
di tecniche tradizionali e digitali, le campagne di marketing non
sarebbero efficaci.