Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L'EVENTO

Progettare insieme l’innovazione, si apre l’era dell’Open Space Technology

La Regione Emilia Romagna scommette sulla condivisione di visioni e progetti e organizza una giornata di lavoro il 26 gennaio in collaborazione con FPA. Ecco come partecipare

11 Gen 2018

Immaginare e progettare il futuro insieme a tutta la comunità di innovatori presente sul territorio è la strada scelta dalla Regione Emilia-Romagna, che il 26 gennaio prossimo a Bologna organizza una giornata di lavoro e confronto secondo le modalità dell’Open Space Technology (OST).

Come funziona l’Open Space Technology (Ost)? In questo metodo destrutturato sono i partecipanti a determinare il programma di lavoro, a scegliere gli aspetti da approfondire e a formare tavoli autogestiti all’interno dei quali proporre soluzioni attraverso una discussione informale. È presente un facilitatore che aiuta a definire tempi, spazi, temi e obiettivi. Alla fine ciascun tavolo produce un documento riassuntivo di tutte le proposte/progetti elaborati.

Come partecipare? Iscrivendosi attraverso il sito del FORUM PA Emilia-Romagna a uno (e solo a uno!) degli otto OST individuati che girano su questi grandi temi di scenario: #UnWelfareSostenibile, #ImpreseNelMondo; #LaSaluteNonAspetta; #EconomiaCircolare; #PA4.0; #LavoroAgile; #ERDigitale; #InnovazioneCondivisa.

Chi è invitato? Tutti gli stakeholder (PA, imprese, Università, Terzo Settore, sindacati, associazioni di categoria, cittadini) interessati ad approfondire il percorso avviato dalla Regione Emilia-Romagna per rispondere alle sfide cruciali del futuro, allargando lo sguardo su esperienze e buone prassi provenienti dal resto del Paese.

Le iscrizioni sono aperte. Consulta il programma e accreditati.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link