Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Prosegue lo shopping Cisco: ScanSafe il nuovo obiettivo

Sul piatto 183 milioni di euro per acquisire la security company specializzata nel software as a service

28 Ott 2009

Dopo l’Opa da 3 miliardi lanciata su Tandberg e l’acquisizione
di Starnet, Cisco continua con le acquisizioni sul mercato. Questa
volta l’obiettivo è stato ScanSafe, una società che si occupa
di sicurezza nel campo del Software-as-a-service, per cui il
gigante americano ha messo sul piatto 183 milioni in contanti.

Una mossa che, secondo quanto dice la stessa Cisco, dovrebbe andare
ad integrarsi con le politiche di sicurezza che la compagnia ha
messo in campo dopo l’acquisto di Ironport due anni fa.
L’accordo, che dovrebbe concludersi nel secondo trimestre
dell’anno fiscale 2010 di Cisco, porterà l’azienda a misurarsi
in maniera sempre competitiva con giganti della sicurezza come
Symantec e McAfee: ScanSafe, infatti, vende servizi web-based
dedicati alla protezione dei pc dagli hacker, risparmiando ai
clienti i costi di acquisto e installazione di software
direttamente sui loro pc.

“Questa acquisizione – ha spiegato Tom Gillis, vice presidente
e general manager della divisione Sicurezza dell’azienda di San
Jose – ci fa andare avanti nel mettere in pratica la nostra
visione per un’architettura di sicurezza di rete senza confine,
così da offrire ai nostri clienti una scelta flessibile del
modello di implementazione più adatto alle loro esigenze”. Senza
dimenticare poi che il mercato della sicurezza web è in forte
espansione e, secondo le stime degli analisti, dovrebbe arrivare a
2,3 miliardi di dollari nel 2012.

I prodotti di ScanSafe dovrebbero essere poi integrati con il
client Vpn di Cisco, AnyConnect, per creare un’offerta sempre
più completa di sicurezza in mobilità, grazie anche
all’ingresso del team della compagnia acquisita
nell’unità-sicurezza del gigante di San Jose. Che beneficerà
anche della rete globale di data center carrier-grade di ScanSafe e
dell’architettura multi-tenant dell’azienda, che permetteranno
a Cisco di ampliare la sua capacità di offrire servizi cloud ai
suoi clienti in tutto il mondo.