Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Quando chiedere una promozione al capo? La risposta su Linkedin

La business community online stila un vademecum sui mesi dell’anno considerati più favorevoli per i professionisti

26 Gen 2011

Vuoi una promozione? I mesi migliori per convincere il tuo capo
sono gennaio, settembre e aprile, con la massima probabilità di
cogliere una promozione c'è durante l'anno. Questo il
risultato di una ricerca condotta da LinkedIn, il network online di
professionisti che conta più di 90 milioni di iscritti.

Attraverso l’analisi sui profili LinkedIn degli aggiornamenti
relativi alle promozioni, è stato rilevato un cambiamento nei
cicli di promozione dei professionisti. Mentre negli anni '90
gennaio era solitamente il mese migliore per fare un passo avanti
nella propria carriera, nel 2011 non è più così vero. I giovani
professionisti nati negli anni Ottanta – la “Generazione del
Millennio” – hanno più probabilità di ottenere una promozione
nel corso dell’anno.

A livello mondiale, i mesi migliori per una promozione sono
gennaio, luglio e settembre.

"LinkedIn è nata nel 2003, ma i nostri dati ci permettono di
identificare i trend occupazionali nell’arco di decenni – ha
detto DJ Patil, chief scientist di LinkedIn – Facendo luce su
questioni legate alle varie professioni, speriamo di aiutare i
nostri utenti a realizzare i loro obiettivi di carriera sfruttando
LinkedIn nella maniera più efficace e produttiva
possibile".

"Uno dei modi migliori per ottenere un avanzamento di carriera
è quello di promuovere se stessi – ha detto Valeria Toia, Human
Resources Management & Executive Search presso Talanton ed esperta
di carriera e lavoro – LinkedIn è il posto perfetto perchè i
professionisti possano farsi notare, purchè trovino il modo adatto
per farlo. Valorizzando il proprio percorso professionale in modo
comprensibile, incisivo e distintivo, evidenziando i progetti ai
quali hanno lavorato e gli obiettivi che hanno raggiunto, potranno
colpire positivamente colleghi, clienti e possibili futuri datori
di lavoro".

Ai professionisti che mirano ad ottenere una promozione, LinkedIn
offre questi consigli: Non temete di mettere in mostra le vostre
abilità.
Stupite il vostro capo sviluppando nuove abilità che vadano al di
là della vostra attuale posizione. Assicuratevi che il vostro
profilo LinkedIn sia completo e includa tutte le abilità che avete
acquisito. I manager apprezzeranno la vostra capacità di ampliare
i vostri orizzonti pur lavorando a tempo pieno. Se la vostra
azienda propone dei corsi, cogliete l’occasione. Se possedete
delle qualifiche professionali o se siete tornati sui banchi di
scuola per ottenere un titolo di studio più alto, citateli sempre
nel vostro profilo e quando parlate di voi.

Createvi dei contatti nei piani alti. La Ricerca persone avanzata
di LinkedIn vi permette di effettuare le ricerche per qualifica
così da trovare i professionisti che già ricoprono la posizione
che vi interessa. Entrare in contatto con potenziali colleghi e
mentori è un modo per spianare il terreno per l’agognata
promozione del 2011. Ottenuta la promozione, i colleghi di pari
grado con cui avete instaurato un ottimo rapporto potranno esservi
d’aiuto e consigliarvi quando ne avrete bisogno.

Fate parlare gli altri per voi. Assicuratevi che le persone con cui
avete lavorato e con cui siete andati più d’accordo vi scrivano
delle segnalazioni. Se un cliente vi invia un’e-mail di
ringraziamento per l’evento che gli avete organizzato in tempi
record, provate a farvi scrivere una segnalazione da lui. Se tra i
vostri contatti LinkedIn c’è anche il vostro capo, vedrà che
avete aggiunto una nuova segnalazione.