Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'ANNUNCIO

Reddito di cittadinanza, Di Maio: “A marzo il sito per fare domanda”

Il ministro al Lavoro e Sviluppo economico: “Dopo la richiesta online, si va alla posta per ritirare la card”. Ecco come accedere al sussidio

14 Gen 2019

F. Me

“Il sito internet per chiedere il reddito di cittadinanza sarà pronto nel mese di marzo”. Lo annuncia il ministro al Lavoro e Sviluppo economico, Luigi Di Maio.

“Da quel momento nel giro di qualche settimana vi diremo se la persona che ha fatto domanda può accedere al reddito oppure no – spiega Di Maio – Dopodiché si va alla posta, si ritira la carta e si accede al programma del reddito. E dopo pochi giorni avrete una telefonata del cosiddetto ‘navigator’ che vi spiegherà quali sono non solo i diritti di chi prende il reddito ma anche i doveri”.

Oltre al sito dove richiedere il reddito sono altre due le piattaforme informatiche “cuore” del reddito: si tratta del sistema informativo unitario delle politiche del lavoro (Siupl) per il coordinamento die centri per l’impegno; il sistema informativo unitario dei servizi sociali (Suiss) per il coordinamento dei Comuni. Le piattaforme – si legge nel decreto – rappresentano strumenti di condivisione delle informazioni tra le PA centrali e i servizi territoriali sia tra centri per l’impiego e servizi sociali. Inoltre l’Inps mette a disposizione delle piattaforme dedicato all’Rdc i dati identificativi dei membri delle famiglie beneficiarie della misura, le informazioni sulla condizione economica e patrimoniale e sulle eventuali prestazioni erogate dall’istituto.

Reddito di cittadinanza, ecco cos’è e come fare per accedervi

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

L
luigi di maio
R
reddito di cittadinanza

Articolo 1 di 5